Elezioni Amministrative, informazioni generali

L'art. 48 della Costituzione dispone che "sono elettori tutti i cittadini, uomini e donne, che hanno raggiunto la maggiore eta'. Sono esclusi dal voto coloro che sono interdetti dai pubblici uffici. Ha diritto di votare chi è iscritto nelle liste degli elettori della sezione (art. 47 del testo unico 5 febbraio 1948 n. 26, art 36 comma 1 e 3). Fanno eccezione a questa regola generale i seguenti casi:

1) possono votare nella sezione presso la quale esercitano il loro ufficio il Presidente, il segretario del seggio, gli scrutatori, i rappresentanti delle liste dei candidati;

2) votano nella sezione presso la quale esercitano il loro ufficio gli ufficiali, gli agenti della forza pubblica in servizio di ordine pubblico;

3) votano in qualsiasi sezione elettorale del Comune in cui si trovano per cause di servizio i militari delle Forze armate, gli appartenenti ai corpi organizzati militarmente per il servizio allo Stato, gli appartenenti alle forze di Polizia e al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco;

4) votano nel Comune in cui si trovano i naviganti fuori residenza per motivi di imbarco previa attestazione certificata del comandante del porto o del direttore dell'aeroporto e del Sindaco del comune presso il quale si esercita il diritto di voto;

5) votano nel luogo di ricovero i degenti in ospedali e case di cura previa dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto nel luogo di cura da far pervenire al Sindaco entro 3 giorni prima del voto;

- negli ospedali e luoghi di cura con almeno 200 letti è istituita una sezione elettorale per ogni 500 letti o frazione di 500;

- negli ospedali e luoghi di cura con almeno 100 e fino a 199 posti letto o luoghi di detenzione e custodia preventiva, il voto viene raccolto durante le ore in cui è aperta la votazione, da un seggio speciale composto da un presidente e due scrutatori;

- negli ospedali e luoghi di cura minori il voto viene raccolto dal presidente della sezione elettorale nella cui circoscrizione è posto il luogo di cura, con l'assistenza di uno degli scrutatori del seggio e del segretario;

- nei luoghi di detenzione con piu' di 500 detenuti aventi diritti di voto, la raccolta del voto è ripartita in più seggi.

Tutti gli elettori in questione per votare devono esibire oltre alla tessera elettorale, anche l'attestazione dell'avvenuta inclusione negli elenchi appositamente predisposti su indicazione del Sindaco.

I cittadini dell'U.E. che intendono partecipare alle elezioni per il rinnovo degli organi del Comune e della Circoscrizione in cui sono residenti devono presentare al Sindaco domanda di iscrizione nella LISTA ELETTORALE AGGIUNTA, istituita presso lo stesso Comune. L'iscrizione nella lista elettorale aggiunta consente ai cittadini dell'UE l'esercizio del diritto al voto per l'elezione del Sindaco, del Consiglio del Comune e della Circoscrizione nelle cui liste sono iscritti e l'eleggibilità a consigliere e l'eventuale nomina a componente della giunta nel Comune in cui sono eletti consigliere, con esclusione della carica di vicesindaco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento