Elezioni Provinciali, Zanardi (Misto): «Ho votato per senso di responsabilità»

L’intervento della consigliera comunale del Gruppo Misto Gloria Zanardi, a commento delle votazioni per la presidenza della Provinciale

Gloria Zanardi

«Ho deciso di andare a votare – informa in una nota la consigliera comunale del Gruppo Misto Gloria Zanardi - per il presidente della Provincia. Il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri è l’unico candidato alla presidenza e per il centrodestra. L’appartenenza politica del sindaco di sicuro non ostacolava la mia partecipazione al voto, essendo io da sempre di centrodestra. Ho letto critiche sul fatto che non avrebbe senso una provincia così strutturata di secondo livello. Sul punto anche io ho sempre manifestato perplessità perché ritengo che la riforma Delrio abbia svilito il ruolo di un ente che invece è da sempre fondamentale per il territorio, lasciando la competenza su materie complesse, ma svuotandolo di risorse.  Tuttavia così è. E tra l’altro a causa di scelte del governo Pd.  Sicuramente non è la non partecipazione al voto di oggi che può modificare questa situazione. A volte ci vuole senso di responsabilità.  Comprendo i timori legati alle difficoltà che sicuramente incontrerà Barbieri nell’amministrare sia il comune che la provincia.  Tuttavia l’esito delle elezioni porterà a questo in ogni caso. Dunque, consapevole delle enormi problematiche che si troverà ad affrontare Patrizia Barbieri (avendo ricoperto il ruolo di consigliere provinciale per due anni ne so qualcosa) ho voluto, nell’esclusivo interesse del nostro territorio, della nostra provincia e delle nostre valli, augurare con il mio voto un “in bocca al lupo” al nuovo presidente dell'ente, con la speranza che si vada verso un futuro migliore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento