Davide Mussi: Pontenure non sarà il quartiere dormitorio di Piacenza

Parla di rinnovamento il candidato sindaco di Pontenure, Davide Mussi: “Vedo nell'occasione di cambiamento offerta da noi del centrodestra un'opportunità irripetibile per i cittadini”. E poi, punta tutto sulla famiglia, “Il nucleo fondamentale della società”

Davide Mussi, 44 anni, da sempre residente a Pontenure è il candidato sindaco del centrodestra alle prossime elezioni comunali. Di professione agente di commercio, è reduce da due mandati consecutivi all'opposizione delle Giunte di centrosinistra. Quello che manca a Pontenure? “Un'alternanza amministrativa” risponde Mussi. Che poi specifica: “All'interno delle Giunte, prima comuniste poi di centrosinistra, non c'è mai stato un vero ricambio generazionale”.

Quindi cosa avverte nei suoi concittadini?


“L'esigenza che emerge da tutti i Pontenuresi di ogni età, categoria sociale e appartenenza politica, è quella del rinnovamento. L'alleanza di centrodestra ha raccolto questa sfida, ponendosi come vera alternativa al sistema di potere attuale e raccogliendo le migliori espressioni della società civile locale intorno ad un progetto di sviluppo del territorio.

Quali sono i punti cardine del suo programma elettorale?

Per noi la famiglia è il nucleo fondamentale della società. Pontenure è cresciuta negli anni grazie alla forza, alla tenacia e all'operosità dei nuclei familiari. Nel momento di crisi che la nostra terra sta attraversando, è necessario sostenere proprio questi nuclei che costituiscono la base fondamentale dalla quale ripartire.
  Un'esperienza irripetibile per i Pontenuresi che vogliono riappropriarsi del paese  

Ma non ci sono solo politiche di sostegno ai nuclei familiari, nel programma elettorale di Mussi. “Nostro obiettivo sarà quello di realizzare progetti che rendano il nostro territorio più vivibile, con una maggiore attenzione rispetto al passato sul verde urbano, centro paese e frazioni” spiega il candidato sindaco. Il perchè è presto detto: “Pontenure è un paese attraversato da importanti vie di comunicazione internazionali e presenta quindi criticità importanti per quanto riguarda il traffico e l'inquinamento atmosferico”.

Un modo per risollevare il paese, insomma. Anche perchè, Davide Mussi, ha intenzione di realizzare queste riqualificazioni “incentivando l'iniziativa privata dei tanti Pontenuresi che operano sia nel mondo professionale che in quello associativo”. Per ridare, conclude “dignità e un cuore pulsante ad un paese ormai ridotto a quartiere dormitorio di Piacenza”.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento