Gabriele Beretta a Gragnano: “Siamo un'autentica lista civica”

Ecco la lista elettorale di Gabriele Beretta, candidato sindaco di Gragnano Trebbiense. Una lista “pluralista e democratica” pensata per il bene comune del paese e senza “ingerenze da parte delle segreterie politiche”. Il mio programma è un'utopia? “Partire dalle grandi idee e trasformarle in progetti concreti e realizzabili”

beretta-gragnano“Gragnano domani è la prima autentica lista civica di Gragnano, è pluralista e democratica”. Così la dipinge lo stesso candidato sindaco Gabriele Beretta, che corre per la carica di primo cittadino. Alle prossime comunali, ormai alle porte, sfiderà Monica Fendi candidata per il centrodestra e l'attuale sindaco Andrea Baroncelli, ricandidato con uno schieramento di centrosinistra.
  Si è ricercato lo spirito autentico che nasce dalle necessità e dalle istanze delle persone  

“La nostra”, continua Gabriele Beretta “è una Lista civica nella cui composizione e realizzazione si è cercato di avere come unico riferimento il bene comune del paese, senza accettare pressioni o ingerenze da parte delle segreterie politiche”. Di essa, fanno parte “persone di vario orientamento, libere e pensanti, che aderiscono ad un programma nato dalle esigenze dei cittadini e che ha come  scopo quello di governare il Comune con la massima trasparenza, senza trascurare nessuno e con un’ attenzione particolare verso i più deboli”.

E appunto di programma elettorale, parla Beretta, 54 anni, sposato e padre di famiglia, dipendente della Asl di Piacenza e dirigente presso l’ Unità Operativa di Sanità Animale.
In primo luogo, lo sviluppo economico e la difesa dell’occupazione.  È poi  importante la valorizzazione e l’incentivazione delle attività produttive e commerciali locali attraverso la promozione del marketing territoriale e con l’implementazione dello Sportello Unico delle Imprese. Attenzione massima, pertanto, a tutte le opportunità di sviluppo che si affacceranno sul territorio di Gragnano con lo scopo di arrivare alla creazione di nuovi posti di lavoro.

“Il nostro programma parte dalla consapevolezza che sia impossibile racchiudere in poche righe tutti i problemi del paese ed anche nella convinzione che sia più importante far comprendere il nostro approccio alle problematiche e il nostro sguardo attento alle diverse soluzioni così come farebbero i buoni padri di famiglia”.

Un programma dunque aperto. Aperto anche alle “aggiunte, precisazioni, aggiornamenti, nuove idee che magari oggi non si conoscono ancora” continua Gabriele Beretta. E contro chi pensa che le sue proposte siano “progetti ideali, sogni ed utopie” risponde sicuro: “Al contrario, il punto è partire anche dalle grandi idee e trasformarle in progetti concreti e realizzabili”. www.gragnanodomani.it




Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento