Il nuovo presidente Trespidi, arrivo in trionfo nel palazzo della Provincia

Massimo Trespidi (Pdl) è il nuovo presidente della Provincia. «La prima cosa che ho fatto è stata quella di telefonare a Boiardi e complimentarmi con lui. Poi, subito, vorrò incontrare tutti i sindaci del territorio, per capire quali sono i problemi», dice appena giunto in corso Garibaldi. Un supporter un po' fuori giri intona "Boiardi vaffa...": è subito zittito dagli altri sostenitori. Le foto del trionfo pidiellino

massimo-trespidi-e-maurizio-parmaArriva acclamato dalla "sua" gente. Portato sulle spalle dei sostenitori azzurri, tra cori da stadio e sbeffeggianti «Boiardi, dacci le chiavi!». Massimo Trespidi prende letteralmente possesso del palazzo della Provincia. Un pomeriggio di spoglio che non l’ha mai visto traballare, sempre sopra il 50%. Facendo esplodere la festa del Pdl ancora prima che i conteggi fossero finiti.

Trespidi arriva dal suo point immerso dagli applausi, con un corteo improvvisato. Appena giunto in corso Garibaldi abbraccia Maurizio Parma, consigliere regionale del Carroccio, vicepresidente della Provincia in pectore. I due si stringono, si dicono qualcosa nell’orecchio, si danno ancora la mano. Poi è la volta di Tommaso Foti, deputato pidiellino, raggiante come non mai. E infine, scombussolato ma immensamente felice, Trespidi si concede ai cronisti. La sua frase d’incipit è nel segno del politically correct: «La prima cosa che ho fatto è stata quella di sentire Boiardi per complimentarmi con lui. Sono stato anche a Ca’ Boiardi, e lui è stato molto gentile, facendomi gli auguri di buon lavoro».

  Il nuovo presidente arriva portato in spalla nel palazzo della Provincia: "Sono stato a Ca' Boiardi per complimentarmi con lui. Ora subito l'incontro con i sindaci"  

Poi si va nel dettaglio dell’emozione del momento. «È una grande soddisfazione - chiosa -, ci abbiamo creduto fin dall’inizio. È stata una vittoria di squadra, fatta con un grande gruppo. Abbiamo meritato questo risultato». Al lavoro bisogna andarci subito, senza perdere tempo: «Come ho promesso in campagna - continua il nuovo presidente della Provincia - incontrerò immediatamente tutti i sindaci dei Comuni per fare il punto della situazione. Il mio ufficio sarà il territorio».

«La nostra differenza è stata la fame di vittoria - conclude -, ed è merito dell’unità di tutto il centrodestra». Così Trespidi è entrato nella sala Consiglio, acclamato da altri festanti applausi. Durante il giorno, per lui, un’attesa inframmezzata dal lavoro, visto che, professore di filosofia, ha partecipato agli scrutini del Colombini, recandosi all’“Oc-corner” solo verso le 6.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da segnalare qualche supporter facinoroso, che ha intonato più volte un “Boiardi vaffa… ”, subito zittito, però, dagli altri azzurri.

massimo-trespidi_6
l-abbraccio-con-foti
massimo-trespidi-in-trionfo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento