Sabato, 20 Luglio 2024
Elezioni 2009 Bobbio

Patrizia Marchi: “Bobbio Può”

Bobbio può cambiare, lo dice anche il nome della lista della candidata sindaco Patrizia Marchi. “Con me, altre 16 persone nuove, competenti e motivate” dichiara. L'obiettivo? Evitare che i giovani se ne vadano: “Creeremo nuove opportunità occupazionali per i ragazzi”

Sintetico e preciso. È stato così l'incontro con Patrizia Marchi, candidata alla guida di Bobbio con una lista civica appoggiata dal centrosinistra. Al telefono, in una manciata di minuti, ha dettagliato il suo programma elettorale, parlato della sua lista “fatta di persone nuove”, fatto un breve bilancio dell'amministrazione uscente.
  Creeremo nuove opportunità occupazionali per i giovani  

Con Patrizia Marchi, candidata per la prima volta a sindaco, una lista di sedici persone nuove “motivate, entusiaste, competenti che intendono dedicare impegno e tempo per l'amministrazione del territorio”. Fra loro, un solo consigliere di minoranza, nell'attuale amministrazione. La lista di Patrizia Marchi è civica, è quasi la regola nei comuni, per essere più vicini al sistema locale, lontano dalle ideologie partitiche.

Sulla Giunta Pasquali, attuale sindaco di Bobbio, la Marchi costata: “Sotto certi aspetti ha lavorato bene, ha migliorato l'arredo urbano nel centro storico”. Però, su alcuni punti non ci siamo: “E' mancata una politica verso i servizi alla persona e non si è fatto nulla per l'occupazione dei giovani”.

Ed è proprio da questi due punti, parte la candidata sindaco. “Vogliamo creare nuove opportunità occupazionali per i ragazzi, per evitare lo spopolamento di Bobbio e migliorare i servizi alla persona, con attenzione alle fasce più anziane della popolazione”.
  Servizi ad hoc per gli anziani delle frazioni  

Ai ragazzi, il programma di Patrizia Marchi, dà tanto. Nel corso dell'intervista li nomina sempre.  “Occorre anche rilanciare l'agricoltura, per i giovani che vorranno diventare giovani imprenditori agricoli”, spiega, ma anche: “Creare qualcosa di adatto ai ragazzi e potenziare i loro centri di aggregazione”. Il suo timore è che scappino, svuotando Bobbio di una potenzialità, della forza trainante del sistema sociale. “Il nostro è un paese dove la maggioranza della popolazione è anziana” dice, come a giustificare la sua attenzione agli under trenta. Insegna, Patrizia Marchi e i ragazzi li vede tutti i giorni.

Ma non sono solo loro a polarizzare il suo programma elettorale. “Vogliamo potenziare le frazioni creando servizi ad hoc per gli anziani che abitano soli e che necessitano di appoggio sociale per andare dal medico o per riscuotere la pensione”. Poi, la sua squadra vorrebbe “Puntare sulle nuove energie, e valorizzare delle attività delle associazioni sportive e culturali”, così numerose nel bobbiese. Senza dimenticare l'intera cittadinanza, alla quale l'amministrazione Marchi vorrà “fornire informazioni puntuali e aggiornate, anche grazie ai servizi on-line”.




Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrizia Marchi: “Bobbio Può”
IlPiacenza è in caricamento