"Per Caorso": parte la corsa del Fabio Callori bis

Presentata la lista del sindaco uscente. Alle alleanze confermate s'aggrega Alleanza sociale. Si darà continuità ai temi del mandato passato: «Sicurezza, sviluppo ambientale e turistico». Dopo Pasqua le nuove telecamere di controllo in paese. Callori: «Cresciamo al ritmo di 100 abitanti all’anno, segno che abbiamo una forte attrattiva, con buoni servizi»

callori-e-i-capigruppoIl simbolo ha sfondo azzurro. Dà idea di pulito, di ambiente limpido, di zona «senza nucleare». In mezzo all’immagine, una famiglia - mamma, papà, pargoli - si tiene per mano. Il nome? Semplice, senza fronzoli: “Per Caorso”. Fabio Callori di nuovo in pista. Il sindaco uscente, al timone di una coalizione di centrodestra, si ricandida anche per il prossimo mandato.
 
 Questa mattina, nella sede del Pdl in via Roma, è stata presentata ufficialmente la lista, con la nuova effige. Si confermano le alleanze di 5 anni fa: Popolo della libertà, Lega Nord, Caorsani per Caorso. «Ma siamo ancora aperti a supporti esterni, e segnaliamo l’adesione di Alleanza sociale, per l’unità d’intenti», conferma l’attuale primo cittadino.
 
 È ancora presto per elencare tutti i punti del nuovo programma elettorale. Una cosa è certa: «Si darà continuità a tutto ciò che è stato fatto finora, che è stato il 90% di quanto ci eravamo prefissati», segnala con una punta d’orgoglio Callori. In sostanza: sicurezza, sviluppo turistico e ambientale. Dopo Pasqua, infatti, verranno installate le annunciate telecamere di controllo - 5 in paese e una per frazione - collegate da un sistema wireless. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Si lavorerà per far conoscere sempre di più la cittadina piacentina. E, per Callori, i risultati sono già arrivati: «Abbiamo sviluppato il turismo fluviale, e siamo un paese con grande attrattiva: ci espandiamo al ritmo di 100 abitanti all’anno, e superermo presto i 5mila. Segno che si sta bene». Si appuntano le cose fatte nel quinquennio, «dal laboratorio d’analisi alla risoluzione delle crisi aziendali», insieme alla sicurezza: «I nostri cittadini e le nostre aziende possono dormire sempre sonni più tranquilli». Nucleare? «Abbiamo centrato tutti gli obiettivi di dismissione, che stanno avanzando. Creeremo un’area attiva ma non produttiva», chiosa il candidato sindaco.

La squadra di giunta, qualora le elezioni avessero esito positivo, sarà riconfermata, «nel rispetto degli impegni dei singoli assessori», precisa Callori. Massima soddisfazione è stata espressa anche dagli attuali capigruppo di Pdl e Caorsani per Caorso Andrea Burgazzi e Giuliano Rossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento