Sicurezza sul lavoro: l'Inail è pronta a firmare con il centrodestra

Inail pronta a firmare protocolli per per interventi diretti e capillari nelle aziende piacentine sul fronte della sicurezza sul lavoro. Lo ha detto il presidente nazionale dell'Inail, Marco Sartori che stamattina ha incontrato il leghista Polledri

L'Inail è pronto a firmare un accordo con la Provincia di Piacenza, in caso di vittoria del centrodestra, per interventi diretti e capillari nelle aziende piacentine sul fronte della sicurezza sul lavoro e offrire finanziamenti per il rinnovo dei macchinari.

Sono i frutti dell'incontro di questa mattina tra il presidente nazionale dell'Inail, Marco Sartori e il deputato della Lega Nord, Massimo Polledri. Il numero uno dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro ha spiegato che è in fase di approvazione un nuovo piano industriale che preveda un intervento più diretto sulla sicurezza sul lavoro.

L'accordo che Inail è pronta a sottoscrivere darà alla Provincia - insieme ai sindacati e alle associazioni di categoria - la regia del progetto sicurezza e i compiti di organizzare corsi ad hoc sulle procedure d'emergenza, il soccorso, l'azione in caso di pericolo.

La sinergia tra l'istituto nazionale e l'amministrazione futura di via Garibaldi consentirà di garantire anche una maggiore diffusione delle opere di prevenzione degli infortuni. L'Inail si è detto anche pronto a offrire contributi per le attrezzature che garantiscono alti standard di sicurezza. C'è di più. La Provincia potrà chiedere e gestire in proprio la cassa integrazione in deroga, a protezione di artigiani e piccole imprese.

"Nell'ambito delle quattro sicurezze che la Lega Nord ha inserito nel programma una priorità va sicuramente all'assicurare la tranquillità dei lavoratori sul posto di lavoro - spiega Polledri - occorre affiancare alla tutela del diritto al posto di lavoro la tutela del diritto a un posto di lavoro sicuro. Questo dice della necessità di reintrodurre un assessorato alla sicurezza".

Dai dati emerge che il territorio piacentino è allineato ai più alti standard di sicurezza aziendale d'Europa. Ma permane il problema degli infortuni nell'agricoltura, settore ancora troppo esposto al rischio. Ed è qui che si concentrerà buona parte dell'azione della Lega Nord in Provincia.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento