Elezioni, ad Agazzano è Adele Martello il candidato sindaco per Tuttagazzano

Ad Agazzano è quasi definitiva la lista Tuttagazzano che sosterrà il candidato sindaco Adele Martello nelle prossime elezioni

E' Adele Martello il candidato sindaco per la lista Tuttagazzano, che ha scelto anche facebook per la campagna elettorale. Infatti sul social network si presenta in una lettera aperta ai suoi concittadini. La lista ormai sembra definitiva e verrà presentata venerdì 8 aprile alle 21 ad Agazzano ed è così composta: Benedetta Maini, Giulia Ferrari, Carlotta Lucchini (in Giovanelli), Isabella Castelli, Raffaella Sorsi (in Franzini), Marco De Amici, Luigi Mulazzi, Stefano Zighetti.

Di seguito la lettera aperta che Adele Martello scrive agli agazzanesi:

Caro/a concittadino/a,

sono Adele Martello, e forse ci conosciamo già: il nostro è un paese tanto grazioso quanto a misura d’uomo, in cui è facile conoscersi e salutarsi per strada. Ritengo tuttavia corretto, alla vigilia dell’importante scadenza elettorale di maggio, presentarmi in modo più approfondito e spiegare il motivo che mi ha indotta a candidarmi al delicato ruolo di sindaco. Sono insegnante specializzata in pedagogia e da anni svolgo questo meraviglioso mestiere nella scuola pubblica, accanto a ragazze e ragazzi cui a volte è utile e altre indispensabile il cosiddetto sostegno.

Dopo una lunga esperienza in Piemonte, sono arrivata ad Agazzano per amore: qui mi sono sposata e qui stanno crescendo serene le mie bambine. Il paese mi ha subito conquistata, sia per la dimensione estetica sia per la dimensione umana. Ho deciso di candidarmi, sciogliendo dubbi e incertezze, anche per mantenere fede a una promessa fatta a Lucia Bongiorni. Lucia, in un passato recente, mi aveva chiesto la disponibilità a impegnarmi con lei e alle mie titubanze in proposito (la famiglia, il lavoro) soleva confortarmi: “Adele, una cosa tira l’altra, ci si carica di motivazioni e poi ci si organizza. Se si ha troppo tempo, spesso lo si perde!” Vedeva in me una donna capace di trovare il tempo per tante cose e soprattutto per gli altri, conciliando affetti e impegni lavorativi.

Le parole di Lucia mi davano forza allora e mi danno adesso la motivazione giusta. A chiedere il voto dei miei concittadini non mi spinge l’ambizione, bensì la convinzione che sia arrivato il momento di fare qualcosa in più per Agazzano, per i suoi anziani come per i suoi giovani, per uno sviluppo responsabile e per la salvaguardia di un territorio che costituisce il nostro bene più prezioso. Sono convinta che nutrire il desiderio di spendersi con generosità, passione, entusiasmo, onestà (anche intellettuale) costituisca il miglior presupposto per operare al meglio. Al servizio di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento