Botti, Carini e Calza: scelta la terna del Pd per le Regionali

La direzione del Partito democratico piacentino ha ufficializzato i nomi che concorreranno per un posto nel Consiglio regionale: sono Paolo Botti, segretario cittadino, Patrizia Calza e Marco Carini. Sono state le preferenze più scelte dalle consultazioni nei circoli

Paolo Botti, Marco Carini e Patrizia Calza. Sono questi i tre nomi del Partito democratico che saranno in lizza per un posto nel Consiglio regionale per le prossime elezioni di fine marzo. I tre politici piacentini sono stati i più votati durante le "primariette" nei circoli ed è stata così ratificata dalla segreteria provinciale la loro candidatura.

Tutt'e tre sono esponenti democratici di grande esperienze, con già alle spalle numerosi ruoli istituizionali ed amministrativi. Paolo Botti, oltre a essere coordinatore provinciale del Pd, è anche presidente di Tempi spa. Marco Carini riveste il ruolo di presidente di Legacoop Piacenza. Patrizia Calza è stata assessore ai Lavori pubblici in Provincia durante la scorsa giunta Boiardi, è avvocato e docente di Diritto.

Verrà nominato, infine, un organo di garanzia interno per garantire di trasparenza la marcia di avvicinamento alle consultazioni.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento