Politica Centro Storico / Corso Garibaldi

«Entro la fine di settembre il primo passo verso il referendum»

Questione provincia, parla il presidente Massimo Trespidi dopo la riunione oggi a Roma dell'Ufficio di presidenze dell'Unione delle Province (Upi), a cui era presente l'assessore Andrea Paparo. «La situazione resta complessa e diversa da Regione a Regione»

Massimo Trespidi

Esiste uno spazio, entro la fine del mese cioè il termine ultimo per un delibera, per fare il primo passo verso il referendum? «Lo spazio esiste, forse anche prima della fine del mese. Il Consiglio provinciale è sovrano e si deciderà quando verrà sottoposta la relazione finale ai consiglieri». Il presidente della Provincia, Massimo Trespidi è chiaro. Il numero uno di via Garibaldi è intervenuto parlando della riunione avvenuta oggi, 13 settembre, a Roma, dell’Ufficio di presidenze dell’Unione delle Province (Upi), a cui era presente l’assessore Andrea Paparo. «E’ stato analizzato lo stato dei lavori - ha raccontato Trespidi - e la situazione resta complessa e diversa da Regione a Regione. Si è registrata una posizione ferma di Lombardia  e Veneto nel proseguire sulla strada delle deroghe». Anche Trespidi si era espresso a favore delle deroghe alla legge di riordino chiedendo che i due parametri stabiliti dal Governo - numero di abitanti ed estensione territoriale – non fossero gli unici, ma venissero considerati nuovi fattori: posizione di confine, presenza di colline e montagne, chilometri di strade provinciale e altri. «Tutte le Province - ha continuato Trespidi – sono poi state concordi nel chiedere la conferma dell’elezione diretta del presidente e dei consiglieri. Rimane, invece, molta confusione sulle competenze e le nuove deleghe che spetteranno alle amministrazioni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Entro la fine di settembre il primo passo verso il referendum»

IlPiacenza è in caricamento