Martedì, 16 Luglio 2024
Sanità

«Esenzione ticket sanitario solo in digitale penalizza gli anziani: da rivedere»

Piacenza Coraggiosa: «Doveroso promuovere un’istanza alla Regione affinché venga tempestivamente rivista la decisione di procedere solo in via telematica: anziani in difficoltà»

“Riteniamo doveroso promuovere un’istanza alla Regione Emilia-Romagna affinché venga tempestivamente rivista la decisione di procedere solo in via digitale per l’esenzione del ticket per gli anziani”. Così, in una nota, la lista Piacenza Coraggiosa, ecologista e solidale a sostengo di Katia Tarasconi sindaca. “Il provvedimento impatta su una fascia della popolazione spesso costituita da anziani soli, ossia che non hanno vicino persone in grado di aiutarli a livello digitale. Se l’esenzione ticket dovrà essere rinnovata di anno in anno e solo tramite i canali digitali, ossia tramite il fascicolo sanitario elettronico, crediamo sia necessaria una certa gradualità di questa ‘rivoluzione digitale’ che riguarda gli anziani, per non lasciare indietro nessuno. Pur essendo assolutamente concordi nel ritenere imprescindibile un passaggio al digitale, non riteniamo opportuno che questo provvedimento venga assunto senza un’anticipazione temporale sufficiente a permettere alle persone anziane di potersi attrezzare in merito, anche perché non viene ammessa una strada alternativa”. “Riteniamo che il provvedimento possa essere applicato chiedendo che l’esenzione digitale sia introdotta gradualmente per fasce d’età e poi, anno per anno, facendo rientrare i ‘grandi anziani’ in un secondo tempo. Non riteniamo possibile che il provvedimento sia applicato in questo modo. Chiederemo che per almeno per due anni ci sia ancora la possibilità di procedere con l’esenzione tramite il certificato cartaceo. Riteniamo indispensabile che la Regione assuma un provvedimento tempestivo per togliere gli anziani da una situazione di difficoltà su un tema fondamentale come l’esenzione del ticket”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Esenzione ticket sanitario solo in digitale penalizza gli anziani: da rivedere»
IlPiacenza è in caricamento