rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

"Essere Rivergaro" dona mille euro alla Caritas

L'associazione ha deciso di donare il ricavato della vendita del calendario alla Caritas

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Grazie alla generosità dei molti rivergaresi che hanno acquistato il nostro calendario 2015, Caritas ha ricevuto un importante aiuto.
L'iniziativa, portata avanti da alcuni volontari, aveva tra gli obiettivi la raccolta fondi per la struttura diocesana. Nei dodici mesi del calendario sono state raccolte splendide immagini scattate da Rivergaresi appassionati di fotografia, che nell'estate scorsa parteciparono al concorso on line organizzato sempre da "Essere Rivergaro". Bellissime fotografie che immortalano lo splendore dei paesaggi della media val trebbia.
La distribuzione delle copie è cominciata nel periodo pre natalizio e, con un'offerta minima di 6 euro a calendario, nel gennaio scorso sono stati donati ben mille euro nel fondo per la Caitas dell'unità pastorale 1 del vicariato 4. I parroci Don Giovanni Cordani e Don Giuseppe Lusignani, nella sede presso la casa di riposo Gasparini di Pieve Dugliara, gestiscono l’opera che è affidata a un gruppo di volontari laici occupati nella distribuzione di generi di prima necessità, vestiario ed alimentari a lunga conservazione, realizzando collette alimentari, sia nelle parrocchie che presso i locali supermercati, con risultati sorprendenti. Tali risultati, unitamente ai molteplici generosi contributi in denaro, sono la concreta e rilevante opera di carità che la comunità è in grado di realizzare per i bisognosi di aiuto. 
Con il calendario 2015 si è chiusa la serie di iniziative promosse da "Essere Rivergaro" nel 2014.
Tra le più importanti:
aprile/maggio - distribuzione di opuscoli di informazione sanitaria ai cittadini: raggiunte più di 3 mila persone, tra cui molti anziani, per informarli dei servizi socio-assistenziali e sanitari attivi nel territorio comunale. 
maggio - concorso fotografico "Il futuro è qui": le più belle immagini di Rivergaro e della Val Trebbia immortalate da appassionati dell’obiettivo, con proiezione e premiazione in piazza Paolo. 
luglio - "Puliamo i sentieri": pulizia del sentiero Cai nr.102. Con accetta, falcetto e tanta volontà è stato ripristinato il percorso  che parte dalla piazza e arriva fino a Bassano, permettendo a tanti escursionisti di visitare gli splendidi boschi che dominano la collina rivergarese. E' stata una strepitosa dimostrazione di cittadinanza attiva.
agosto - premio allo studio "Il futuro è qui": grazie al generoso sostegno di un donatore, sono stati consegnati mille euro ai quattro migliori diplomati delle Scuole Medie di Rivergaro. È un’iniziativa volta a premiare i giovani che dimostrano tutto il loro impegno e responsabilità nello studio e che, perciò, meritano la giusta valorizzazione. Il premio vuole  essere anche un incoraggiamento e un aiuto per proseguire nello studio affinché i cittadini di domani possano formarsi, educati ad affrontare al meglio il loro futuro.
ottobre - "Puliamo i sentieri", seconda edizione: è stata la volta del sentiero Cai nr. 001a, da Fabiano a Bassano; sempre più numerosi sono stati i nuovi partecipanti che si sono aggiunti per la pulizia di questo percorso. Questa è  la dimostrazione della validità di questa iniziativa.
Tutti questi progetti sono stati realizzati grazie alla partecipazione attiva dei cittadini che credono concretamente che sia ora di ridare vita al nostro paese e al contributo economico di tanti donatori che hanno sostenuto "Essere Rivergaro".
Ti invitiamo a partecipare alle nostre iniziative, portaci il tuo contributo con nuove idee.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Essere Rivergaro" dona mille euro alla Caritas

IlPiacenza è in caricamento