Eventi di Natale, il Pd: «Occorre attivarsi in fretta, pronti a collaborare»

Buscarini: «Situazione imbarazzante, il tempo stringe». L’ex assessore al commercio Tarasconi: «La programmazione del Natale va chiusa ad agosto»

Stefano Cugini e Giorgia Buscarini (Pd)

«Noi siamo a disposizione per aiutare il sindaco Patrizia Barbieri e l’assessore Stefano Cavalli ad uscire da questa situazione, imbarazzante, ma soprattutto estremamente dannosa per i commercianti del centro storico e per tutti i piacentini». Giorgia Buscarini, consigliera comunale del Partito Democratico, lancia un messaggio all’Amministrazione Barbieri, dopo il bando per la gestione degli eventi del Natale e di Katia Tarasconi-12Capodanno andato deserto. Nessuna società, piacentina o meno, ha presentato la propria offerta per il bando da 50mila euro promosso dal Comune scaduto il 28 ottobre. «È necessario attivarsi immediatamente per trovare una soluzione – spiega la rappresentante dem - alla programmazione degli eventi natalizi. Rischiamo di non avere luminarie, animazione, eventi (ultimo dell’anno, befana ecc.) in città. Se l’Amministrazione vuole, noi siamo pronti a collaborare per cercare la soluzione migliore in mancanza di tempo. Purtroppo il Natale è alle porte e il tempo stringe. Ci serve un progetto alla svelta. Questa volta, data la gravità della situazione, mettiamo da parte le differenze politiche. L’interesse di Piacenza e dei piacentini deve essere messo al primo posto». Sulla vicenda è intervenuta anche l’ex assessore al commercio Katia Tarasconi, oggi consigliere regionale del Partito Democratico. «La situazione è preoccupante, spero che la proposta di Buscarini e del Pd venga colta. Mi spiacerebbe tanto se la città non avesse le luminarie. La programmazione del Natale va chiusa ad agosto». «Aspettiamo curiosi – è la stilettata del capogruppo del Pd in Consiglio Stefano Cugini - le giustificazioni del caso, con annesse accuse di strumentalizzazione alla minoranza cattiva che non sta mai zitta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, l'Inps sospende i servizi e le visite

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Il virus circolava a Piacenza da tempo ma in tanti lo hanno superato senza accorgersene»

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento