rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Ex mercato ortofrutticolo, Lega: «L’iter va avanti»

Il Carroccio: «Quando verrà stipulato l’atto notarile l’area verrà demolita entro 120 giorni per dare più parcheggi ai pendolari»

«L'iter della demolizione dell'ex mercato ortofrutticolo stia proseguendo in modo deciso". Sono soddisfatti il gruppo consiliare della Lega e il referente provinciale Luigi Merli, a seguito dell'approvazione della delibera della giunta comunale sull'argomento. «Da tempo la Lega, attraverso i suoi eletti, aveva indicato come priorità la demolizione delle strutture in questione. Tanto che, nella parte finale dello scorso anno, erano state stanziate risorse comunali per procedere in accordo con tutta l'amministrazione comunale. Ma lo sblocco dell'intera pratica inerente la completa riqualificazione dell'area ha fatto sì che non si debbano nemmeno utilizzare soldi pubblici e che la demolizione sarà effettuata dal Consorzio Terrepadane. Le risorse potranno quindi essere utilizzate in modo oculato per altre urgenze inerenti il difficile periodo che stiamo vivendo».

«A seguito dell'atto notarile che a breve sarà stipulato – prosegue il Carroccio - decorreranno i 120 giorni entro i quali vedremo la demolizione di un'area da troppo tempo degradata. Ricordiamo inoltre che la successiva costruzione di un parcheggio gratuito a favore di tutta la zona, collocato a meno di 5 minuti a piedi dalla stazione, aiuterà fortemente i pendolari in tal senso, visto l'annoso problema della scarsità di parcheggi. Tra l'altro proprio in queste settimane in via dei Pisoni sono state installate due telecamere di videosorveglianza che contribuiranno certamente ad aumentare la sicurezza della zona. Supportiamo quindi convintamente l'azione della Giunta Barbieri, che si è impegnata con atti concreti per raggiungere l'obiettivo della demolizione entro l'anno 2021 dell'ex mercato ortofrutticolo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex mercato ortofrutticolo, Lega: «L’iter va avanti»

IlPiacenza è in caricamento