Fascicolo sanitario elettronico, Tarasconi (Pd): «Dopo anni non è ancora pienamente operativo»

La consigliera regionale del Partito Democratico Katia Tarasconi in una interrogazione chiede quando tale servizio sarà realmente utilizzato al 100%

Katia Tarasconi

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) da qualche anno a questa parte rappresenta una prima e concreta testimonianza dei vantaggi che le nuove tecnologie digitali possono garantire nel rapporto tra paziente e la complessa macchina della sanità. «Nonostante siano passati alcuni anni dalla sua attivazione - afferma la consigliera regionale del Pd Katia Tarasconi nell’interrogazione di cui è prima firmataria - ancora oggi risulta impossibile il caricamento di alcuni importanti referti (lastre, screening mammografici, pap test, holter pressori o dosaggi per la terapia del cumadin) su una piattaforma, quale è il FSE, che dovrebbe raggruppare tutti i referti allo scopo di migliorare l’accesso a documentazione di fondamentale importanza per il personale medico e favorire quindi la presa in carico e la cura del paziente». Oltre a queste problematiche, l’interrogazione presentata dalla consigliera Tarasconi chiede precise risposte anche su possibili disomogeneità nell’uso e nell’approccio al FSE da parte delle varie Ausl, obbligando ad esempio il paziente al ritiro cartaceo dei referti per esami di laboratorio a pena di ammenda, nonostante questi siano già disponibili sul Fascicolo Sanitario. «Nell’interrogazione appena presentata –conclude la consigliera piacentina - chiedo precise risposte non solo in merito alla possibilità di caricare realmente tutta la documentazione sanitaria di ogni cittadino, ma anche su radicali disomogeneità nell’uso di una importante piattaforma che, se confermate, vanificherebbero quasi completamente le ricadute positive di queste nuove tecnologie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento