«Fd’I grata per l'impegno dei sanitari, ma l’Ausl non può fissare tempi irragionevoli e biblici per le prestazioni»

Giancarlo Migli (capogruppo Fratelli d’Italia): «Gli esponenti della Cgil parlano a vanvera, ecco cosa ho detto in Consiglio comunale sulla necessità di andare incontro ai piacentini che chiedono visite e prestazioni»

Giancarlo Migli

«Se i rappresentanti sindacali della Cgil si fossero preoccupati quanto meno di ascoltare, possibilmente anche capendo, quanto ho affermato in Consiglio comunale si sarebbero risparmiati di parlare a vanvera». Lo afferma in una nota Giancarlo Migli, capogruppo di Fratelli d’Italia in Comune. «Infatti, con buona pace loro - continua l’esponente del partito di Giorgia Meloni - chi scrive ha elogiato, a chiare lettere, l’impegno encomiabile di tantissime persone che, nell’emergenza sanitaria, hanno fatto molto di più del proprio dovere, a partire proprio dal personale tutto del comparto sanità». «Per non dire poi - puntualizza Migli - delle parole a me attribuite (“mancette”, “turni notturni”) che i due sindacalisti inventano di sana pianta, nella speranza vana di riuscire ad acquistare un qualche momento di notorietà».

«Riferendomi all’ipotesi formulata dall’ingegner Baldino di riuscire ad azzerare l’arretrato delle visite specialistiche entro un anno - evidenzia il capogruppo di Fratelli d’Italia - ho invece testualmente affermato: “Ed è proprio questa, a mio parere,  la nuova grande emergenza sanitaria che si deve affrontare e risolvere in tempi brevi, perché è logico che in minor tempo si riesce a smaltire l’arretrato sull’attività medico-chirurgica rimasta inevasa a causa dell’emergenza Covid, minore è il rischio non solo che emergano complicazioni in quei pazienti, ma minore è anche il rischio di ulteriori decessi che andrebbero ad aggravare il già pesantissimo bilancio dovuto al corona virus. Pensiamo, ad esempio, a chi non ha potuto accertare per tempo l’insorgere di malattie cardiovascolari. Pensiamo poi ad esami diagnostici come le mammografie indispensabili per la prevenzione del tumore al seno. In relazione a questo argomento speravo davvero oggi di sentire previsioni rassicuranti, che però non mi sembra siano arrivate. Oggi ho sentito dei tempi che sono un pochino preoccupanti su questo fronte. Secondo me bisogna mettere in atto degli strumenti nuovi, delle idee nuove per recuperare il tempo che l’emergenza della pandemia ha sottratto a queste attività. Ad esempio, perché non recuperare le viste specialistiche nelle ore serali o nei fine settimana?”».

«A beneficio del lettore - prosegue Migli - ribadisco che Fratelli d’Italia non solo è grato a tutto il personale ospedaliero per gli enormi sacrifici compiuti durante l’emergenza sanitaria, ma ritiene doveroso che lo stesso possa usufruire dei dovuti periodi di ferie. La qual cosa non autorizza però l’Ausl a prevedere tempi irragionevoli e biblici per l’effettuazione delle prestazioni che migliaia di piacentini da mesi attendono. Quando i sindacati si occupavano sia dei propri iscritti, sia dei problemi più scottanti della comunità locale, certi scivoloni li evitavano. Spiace prendere atto - conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia - che per gli esponenti della Cgil i piacentini in attesa delle prestazioni loro dovute non siano meritevoli di considerazione alcuna. Per Fratelli d’Italia invece si, e la differenza sta tutta e solo qui».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento