menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Murelli, Rancan, Testa e Pisani

Murelli, Rancan, Testa e Pisani

Festa della Lega Nord, Salvini venerdì 17 a Podenzano

È il segretario federale Matteo Salvini l'ospite più atteso della ventiquattresima edizione della Festa della Lega Nord che si svolgerà a Podenzano venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 ai giardini Haway di via Cesare Battisti

È il segretario federale Matteo Salvini l'ospite più atteso della ventiquattresima edizione della Festa della Lega Nord che si svolgerà a Podenzano venerdì 17, sabato 18 e domenica 19 ai giardini Haway di via Cesare Battisti. Salvini, che visiterà Podenzano per la quarta volta, arriverà intorno alle 20 di venerdì insieme al deputato Giancarlo Giorgetti.

«Salvini – comunica il segretario provinciale, Pietro Pisani - chiarirà la posizione del partito sulla questione greca, diversa da quella del Movimento 5 Stelle e da quella di Renzi. Il salvataggio della Grecia deve essere fatto, maattenzione ai 17 miliardi che l'Italia dovrà versare, ovvero il 20 percento di quanto l'Ue darà ad Atene, da sommare ai 35 miliardi stanziati precedentemente. La festa offrirà comunque altri spunti di approfindimento con altri ospiti, pur mantenendo al centro lo spirito leghista di attaccamento al territorio e di impegno per la propria gente».

Sabato saranno invece protagonisti il capogruppo leghista alla Camera, Massimiliano Fedriga, e il deputato di San Rocco (Lodi) Guido Guidesi , mentre sabato sarà la volta del deputato Nicola Molteni, del consigleire regionale lombardo Nicola Ciocca e di quello ligure Sonia Viale con  il consigliere Pietro Foroni della Lombardia.

«Sarà non solo uno spazio di discussione politica, ma soprattutto un momento di aggregazione tra amici», fa sapere Silvia Testa, responsabile del gruppo femminile del Carroccio piacentino e militante della storica sezione di Podenzano. «L'evento – aggiunge Testa-, patrocinato quest'anno dalla segreteria nazionale (regionale) dell'Emilia, è nata agli albori del movimento e non è dunque un appuntamento di propaganda istituito oggi per sfruttare il vento a favore».

«Coglieremo l'occasione – prosegue Elena Murelli, consigliere comunale a Podenzano – per fare chiarezza su certi temi e abbattere il muro di disinformazione costruito talvolta dalla stampa. Si può pensarla diversamente dai leghisti, ma basta con l'etichetta di razzismo».

«A Podenzano – evidenzia il consigliere regionale Matteo Rancan – parleremo di politica nell'intento di riavvicinare la cittadinanza alla cosa pubblica. Riteniamo infatti che una festa sia il luogo più indicato per presentarci alla gente rispetto ad una sede di partito». Oltre agli stand gastronomici allestiti dai volontari della sezione locale guidata da Aldo Buzzetti, sarà presente un banchetto per il proseguimento della raccolta di firme per l'abrogazione della legge Merlin e nuovi manifesti con un rinnovato stile grafico sul tema dell'euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento