Grande partecipazione piacentina alla festa Pdl a Bologna con Foti e Pollastri

Conclusa la festa del Pdl a Bologna. Foti: "Al via una nuova stagione politica durante la quale dare seguito al processo di riforme". Pollastri: "Declinare le riforme a livello regionale"

Si è chiusa ieri sera a Bologna la seigiorni del PdL alla presenza del Ministro Carlo Giovanardi e dei Coordinatori Nazionale Sandro Bondi ed Ignazio La Russa. Presente anche una corposa delegazione piacentina guidata dal Coordinatore Provinciale On. Tommaso Foti: tra gli altri erano presenti il Consigliere Regionale Andrea Pollastri, la Consigliera fiorenzuolana Paola Pizzelli, l'Assessore di San Giorgio Samuele Uttini, la Presidentessa del Quartiere 1 Alba Saggini ed il Consigliere del Quartiere 2 Sergio Pecorara.

UNA NUOVA DIGNITA' INTERNAZIONALE - "È il punto di partenza di una nuova stagione politica - fa sapere Foti -: archiviate le polemiche dell'estate ci aspetta un autunno in cui verificare la forza del Governo in Parlamento e proseguire sul cammino di quelle numerose riforme messe in atto, e distribuite sotto forma di libretto durante la Festa, che hanno consentito di superare gravi crisi, rafforzando nel contempo il ruolo dello Stato e la libertà dei cittadini e delle imprese, dando al nostro Paese una nuova dignità internazionale."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

RIFORME A LIVELLO REGIONALE - "Queste riforme - gli fa eco Pollastri - devono essere declinate anche a livello regionale attraverso politiche tese alla riduzione della burocrazia, ai tagli degli sprechi, al sostegno alle imprese, all'innovazione infrastrutturale. Sul perseguimento di questi obiettivi l'attenzione del popolo delle Libertà sarà ancor più costante man mano che la legislatura, da poco iniziata, entra nel vivo. Purtroppo quello che abbiamo assistito sino ad ora non è esaltante, tra ripetersi di vecchi errori ed il permanere di un tono pregiudiziale ed aprioristico nei confronti del Governo: aver fatto la Festa regionale proprio qui a Bologna ha anche il senso di voler sollecitare le Istituzioni che qui han sede a cambiare passo." Chiusa la grande kermesse il PdL comincia la propria attività autunnale con gli occhi puntati alla primavera ed agli importanti appuntamenti amministrativi che la caratterizzeranno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento