Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Fi: «Non si parli di indifferenza della Giunta nei confronti dei lavoratori svantaggiati»

Girometta (Forza Italia) difende il sindaco Barbieri sul bando del verde contestato da sindacati e coop: «Polemiche strumentali»

Il sindaco di Piacenza Barbieri e quello di Cortemaggiore Girometta, che ricopre il ruolo di responsabile provinciale di Fi

Forza Italia Piacenza esprime – in una nota firmata dal suo coordinatore provinciale Gabriele Girometta - il suo «totale sostegno al sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri contro la vergognosa campagna di aggressione che le cooperative e i sindacati hanno aperto in contrasto al nuovo bando del verde a Piacenza».

«Confondere la gestione monopolista di un servizio – aggiunge il partito di Forza Italia - con la presunta indifferenza verso una categoria di persone svantaggiate è mistificante e non corrisponde alla verità delle cose. La situazione del mercato, appesantita dalla pandemia ha determinato un livellamento verso il basso delle situazioni lavorative. Le persone licenziate o senza lavoro, con famiglia, hanno subito il peso di una crisi che ha determinato grandi cambiamenti nelle condizioni economiche delle stesse. Si sono create nuove emergenze sociali e nuove categorie di persone svantaggiate. Dare a tutti la possibilità di partecipare ad un bando che offre lavoro è segno di attenzione anche a questi cambiamenti. Altra cosa è la tutela che, comunque, anche in questo caso viene garantita. Pensare che si possa agire, in una situazione come questa, escludendo, invece di allargare maggiormente, le opportunità di lavoro non concorre certamente alla equità sociale. Ritenere poi che non partecipare alla gara, sottolineando quindi una loro diversità a difesa di presunti diritti, dimostra la demagogia che attraversa questo pensiero. Questa amministrazione ha dimostrato in varie occasioni sensibilità nei confronti delle categorie deboli o svantaggiate (la prima ad istituire un consigliere delegato alle disabilità). Quindi criticare la formulazione del bando per l'assenza della quota del 30% di lavoratori svantaggiati, e per questo non partecipare, sembra proprio un pretesto (aggiungiamo anche di carattere politico) per organizzare una polemica strumentale e ribadire l'incapacità di mettersi in gioco in una logica di mercato. Forza Italia difende i deboli e combatte le disuguaglianze includendo e garantendo maggiore opportunità. Ribadiamo il nostro sostegno al sindaco di Piacenza e alla sua azione che difende i nostri valori».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fi: «Non si parli di indifferenza della Giunta nei confronti dei lavoratori svantaggiati»

IlPiacenza è in caricamento