Fiorenzuola, Pollastri: «Un’Europa vicina alle imprese e al territorio grazie ai nostri candidati»

Pollastri al banchetto elettorale di Forza Italia a Fiorenzuola: «Attenzione allo sviluppo, attraverso un sostengo alle imprese e alle loro esigenze, senza dimenticare i trasporti, primo strumento per avere una crescita vera»

Il banchetto Forza Italia a Fiorenzuola

Nella mattina di giovedì 8 maggio, nell’ambito del mercato settimanale di Fiorenzuola, Forza Italia ha organizzato un banchetto elettorale, alla presenza del Commissario Provinciale Andrea Pollastri, della Coordinatrice Comunale Paola Pizzelli, del Vicepresidente del Club “Forza Silvio” Alessandro Dialuce, del Consigliere Comunale Luigi Marchetta e dell’Eurocandidata Elisabetta Bolzoni.

Gli azzurri hanno risposto alle tante persone che si sono fermate per chiedere informazioni sulle modalità di voto, ma anche sui candidati in lizza a cui dare le preferenze e sul programma del Partito.

«L’Europa ha un incidenza sempre più importante nelle scelte che il nostro Paese è chiamato a fare – ha spiegato Pollastri – per questo serve avere dei Parlamentari competenti, motivati ed in grado di affermare l’interesse nazionale, coerentemente con gli indirizzi del Partito Popolare Europeo».

«Al centro di tutto – prosegue l’azzurro – è l’attenzione allo sviluppo, attraverso un fattivo sostengo alle imprese e alle loro esigenze, senza dimenticare i trasporti, primo strumento per avere una crescita vera, tema che anche a Fiorenzuola è piuttosto sentito per la presenza della Stazione, che favorisce la mobilità dei lavoratori e costituisce un’opportunità per le aziende».

«Un altro tema fondamentale – afferma ancora - è il territorio: in questi giorni a Piacenza si son visti e si vedranno tutti i candidati azzurri, a loro, tutte persone concrete, abbiamo chiesto e chiederemo di non dimenticarsi di noi ma di mantenere costante l’attenzione anche in futuro, permettendoci di avere un filo diretto con Bruxelles, e son certo che lo faranno. Anche perché è nel loro interesse farlo: proprio da zone come queste, dalla Valdarda ma da tutto il piacentino, infatti, possono capire quali sono i bisogni concreti della gente che ha volontà di fare, ma spesso non può per i vincoli burocratici che l’Europa contribuisce a togliere».

Nei prossimi giorni continuerà la presenza degli azzurri, in particolare di Elisabetta Bolzoni, sui mercati di tutta la provincia, così come le visite degli altri candidati: sono in arrivo Fabio Filippi, per un incontro con gli studenti, Giampiero Samorì, per un incontro coi Clubs, ed Elisabetta Gardini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza coronavirus, decisa la chiusura di tutte le discoteche e locali di intrattenimento

  • Coronavirus, lotta al contagio: nel Piacentino scuole chiuse e San Damiano per la quarantena

  • Coronavirus: il 38enne contagiato in contatto con un manager di Fiorenzuola, isolato a Milano. Chiusa la ditta Mae

  • Esselunga: «Scaffali vuoti vengono subito riempiti: abbiamo scorte, pronti a ogni evenienza»

  • Sei nuovi contagi a Piacenza: tra loro due medici e un infermiere del Polichirurgico

  • «Due nuovi casi positivi all'ospedale di Piacenza: contagiati dal focolaio lombardo»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento