Fisco, Battaglia (Caorso): «Taglio delle tasse di Renzi è una farsa a danno dei comuni»

Intervento del sindaco di Caorso Roberta Battaglia, che commenta l'annunciata rivoluzione fiscale del premier Renzi

“È inutile che Renzi parli di taglio di tasse sulla casa se poi, con la revisione del catasto, le rendite saranno aumentate anche di sei volte. E la ‘batosta’ interesserà non solo le case, ma anche le aziende. Siamo stanchi di un governo che fa il gioco delle tre carte: con tasse che escono dalla porta ed entrano dalla finestra, guarda caso imposte ai sindaci. Noi non ci prestiamo a fare i parafulmine di Renzi”.
Lo dice il sindaco di Caorso Roberta Battaglia, che commenta così l’annunciata ‘rivoluzione fiscale’ del premier Renzi.
“I decreti legislativi sulla riforma del catasto nascondono l’ennesima batosta a danno dei cittadini e degli enti locali. Il governo parla di diminuzione delle tasse e prepara questa riforma che sarà un'inaspettata stangata economica per gli italiani, che ricadrà
ancora sui comuni. I tagli fiscali promessi sono tutti su risorse comunali. Verrà poi Renzi a dire ai nostri cittadini che dovremo tagliare i servizi per mancanza di risorse? Invito tutti i colleghi sindaci - al di là delle appartenenze politiche - a fare squadra e al alzare la testa. Mai come oggi, tra tagli e accanimenti fiscali, c’è il rischio che la situazione diventi ingestibile per gli enti locali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento