Politica

Fondazione, Cugini (Pd): «Il Comune impossibilitato a nominare Giuffrida, allora designa il fratello»

Il capogruppo dem polemizza sulla decisione dell’ente per la Fondazione: «Brutta figura, l’avvocato Giuffrida è incompatibile, allora l'Amministrazione dirotta sul fratello. Saranno due fuoriclasse come gli Inzaghi». Giardino spinge per scegliere Cristina Dodici

«È vero che Piacenza ha dato i natali ai fratelli Inzaghi, quindi può essere che anche nella famiglia Giuffrida ci siano due fuoriclasse…». Stefano Cugini, capogruppo del Partito Democratico, ironizza sulla decisione del Comune di Piacenza di designare Filippo Giuffrida tra giuffrida procura-2i due suoi candidati per il Consiglio generale della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Il commercialista Filippo Giuffrida è il fratello di Giovanni, avvocato e presidente dell’Ordine. L’Amministrazione Barbieri pensava di scegliere l’avvocato per rappresentare il Comune dentro alla Fondazione. Poi si è accorta dell’incompatibilità tra il ruolo di consigliere della Fondazione e quello di consigliere della galleria d’arte moderna “Ricci Oddi”, ricoperto da Giuffrida dal gennaio 2020 (riconfermato a dicembre). Così ha pensato di “dirottare” sul fratello commercialista. «Una staffetta improvvisa tra i due fratelli Giuffrida – ha fatto notare in aula il capogruppo dem Cugini -. Non può uno, entra magicamente il fratello. Ecco il concetto di “familismo amorale”: salta una nomina e allora si va a cercare il fratello. La trovo una brutta figura per il Comune. Non conosco i due professionisti, forse sono i due migliori candidati possibili. Però il metodo è stato pessimo». 

Giuffrida (Filippo) ora se la dovrà vedere con Maria Grazia Sabato, esponente dei Rotary. Uno dei due verrà scelto dal Consiglio generale uscente della Fondazione per rappresentare il Comune. Da registrare l’endorsement di Michele Giardino (Misto) per uno dei due candidati espressi dai sindaci della provincia. «Che Cristina Dodici stia lavorando molto bene sul territorio – ha rilevato il consigliere - credo non sia il solo a pensarlo, dal momento che ben 38 sindaci della provincia di Piacenza hanno votato il suo nome per farsi rappresentare in Fondazione Piacenza e Vigevano. Mi auguro vivamente che la sua competenza, la sua sensibilità e la sua passione siano prese in debita considerazione e valorizzate in favore delle nostre comunità locali.  Se dobbiamo rinnovare la Fondazione, allora rinnoviamola per davvero».

Stefano Cugini-24

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione, Cugini (Pd): «Il Comune impossibilitato a nominare Giuffrida, allora designa il fratello»

IlPiacenza è in caricamento