rotate-mobile
La ripartizione

Fondi alla sanità, dalla Regione 507 milioni di euro a quella piacentina

All’Emilia-Romagna oltre 9,6 miliardi di euro. Circa 8 miliardi di euro saranno assegnati subito alle Aziende sanitarie, il resto distribuiti in base a specifiche azioni

Primo passaggio in Commissione Sanità, in attesa dell’approvazione nella seduta di Giunta di oggi pomeriggio, delle linee della programmazione finanziaria 2024 per la sanità. Nel corso della seduta sono stati presentati anche i bilanci 2023 delle Aziende sanitarie, chiusi in pareggio. In particolare, l’Emilia-Romagna può contare su oltre 9,6 miliardi di euro (9.667.542.000) di risorse nazionali per il 2024. Si tratta della quota capitaria, ovvero quella stabilita sul numero di residenti.

Nel dettaglio, degli oltre 9,6 miliardi di euro previsti per avviare la programmazione 2024, 7,958 miliardi vanno alle Aziende sanitarie secondo 332 indicatori di programmazione e i restanti 1,7 miliardi saranno distribuiti dalla Regione sulla base di specifiche azioni vincolate, nonché per il finanziamento degli oneri per i rinnovi contrattuali del personale dipendente e convenzionato previsti dalla Legge di bilancio 2024.

La ripartizione delle risorse

Le risorse saranno così distribuite: a Piacenza 507.569.000 euro; a Parma 819.527.000 di cui 743.259.000 euro all’Ausl e 76.268.000 euro all’Azienda Ospedaliero-Universitaria; a Reggio Emilia 872.714.000 euro; a Modena 1.235.807.000 euro di cui 1.156.650.000 all’Ausl e 79.157.000 euro all’Azienda Ospedaliero-Universitaria. E ancora a Bologna 1.635.556.000 euro di cui 1.495.621.000 euro all’Ausl, 118.154.000 euro all’Azienda Ospedaliero-Universitaria e 21.781.000 euro all’Istituto Ortopedico Rizzoli; a Imola 228.834.000 euro; a Ferrara 694.546.000 euro di cui 637.843.000 all’Ausl e 56.703.000 all’Azienda Ospedaliero-Universitaria. Infine, alla Romagna 1.957.879.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi alla sanità, dalla Regione 507 milioni di euro a quella piacentina

IlPiacenza è in caricamento