menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontana (Lombardia): «Sono Lodi, Cremona, Bergamo, Brescia e Piacenza le anomalie»

Il presidente della Regione Lombardia: «Il virus sta rallentando, non c’è un caso “Lombardia”, ma alcuni territori hanno diffusioni dei contagi anomale»

Secondo il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, «non c’è un caso Lombardia». «È un caso che riguarda solo – ha spiegato Fontana – i territori di Lodi, Cremona, Bergamo, Brescia e Piacenza, perché sono quei territori che hanno avuto una diffusione assolutamente anomala rispetto a tutto il resto». Il governatore ha poi aggiunto che Milano «preoccupa sempre - ha risposto sul capoluogo lombardo - però mi sembra che si sia in un momento in cui il virus sta rallentando, in cui il contenimento ha avuto successo, in cui i numero stanno gradualmente, lentamente, non miracolosamente scendendo. Speravo che scendessero più rapidamente, però scendono. Credo veramente che siamo nella fase calante dell’infezione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Roncaglia sono partiti i lavori del maxi capannone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Piacenza scongiura la zona rossa: si resta in "arancione"

  • Cronaca

    Il nuovo Dpcm "anti varianti": che cosa cambia fino a Pasqua

  • Economia

    Cattolica, si lavora ad un robot per la potatura dei vigneti

  • Cronaca

    Controllo del territorio e Covid, più pattuglie in strada

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento