Forza Italia vuole riaprire una sua sede in centro

Il partito di Berlusconi vuole riaprire una sede regionale a Imola e due sul territorio emiliano: una a Comacchio e un'altra in centro a Piacenza

Nonostante le difficoltà economiche del partito a livello nazionale, Forza Italia intende aprire una ventina di nuove sedi su tutto il territorio, da nord a sud. Tra queste figura anche Piacenza, che da anni ha rinunciato ad avere una sua sede fissa in città. L'ultima targata "Popolo delle Libertà" è stata abbandonata a inizio 2013: Fratelli d'Italia ne ha mantenuta una in via Stradella, Forza Italia ha lasciato perdere, conservando solamente un suo presidio a Lugagnano, in Valdarda. Ora il partito di Berlusconi – i cui familiari e amici ripianano i passivi degli “azzurri”, come racconta "La Repubblica" di oggi -, dopo aver insistito nella campagna per il 2xmille, intende aprire una sede regionale a Imola e altri due sedi provinciali, a Comacchio (Ravenna) e Piacenza. Le conferme arrivano anche dalla segreteria locale del secondo partito del centrodestra più votato alle recenti Elezioni Amministrative. Dopo aver incassato due assessori e cinque consiglieri comunali, Forza Italia sta pensando di trovare il luogo giusto per la sua sede. L’idea è quella di tornare in centro, magari su quel Corso Vittorio Emanuele che la Giunta Barbieri vuol sistemare. Poco distante dal luogo che ha ospitato, durante la campagna elettorale, il point dell’ex Massimo Trespidi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento