Forza Nuova: «Riaprire l'ospedale militare di Piacenza»

Forza Nuova Piacenza, di fronte alla tragedia che sta colpendo tutto il popolo italiano, e con inaudita violenza i nostri concittadini, lancia questo appello alle massime autorità della nostra Nazione. «Siamo in guerra da più parti queste sono le parole che prima venivano sussurrate ed ora dette a gran voce. Questo nemico invisibile è più forte che mai e la risposta deve essere forte. Se siamo in guerra c'è un edificio a Piacenza, che qualcuno pensava di trasformare in un centro commerciale o castronerie del genere e che ora più mai servirà di ristoro ai tanti italiani colpiti dal Coronavirus. Riaprite l'ospedale militare di Piacenza. Subito, domani potrebbe essere tardi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento