Forza Nuova: «Togliere via Gadolini "dallo stradario veloce"»

«Il tragico incidente stradale in via Gadolini – interviene Antonio Ferrari Agradi di Forza Nuova - e gli altri avvenuti nel tempo, impongono una attenta riflessione sul da farsi. Quello che chiediamo Noi di Forza Nuova in via Gadolini, oltre ad una maggiore illuminazione degli attraversamenti pedonali e ad una pista ciclabile nuova di pacca, dei dissuasori per limitare la velocità degli autoveicoli. Questo perché i residenti sono stanchi di vedersi sfrecciare sull'uscio di casa ed essere investiti dai ciclisti che la percorrono sullo stretto marciapiede. Stretto marciapiede che anche quando libero dai ciclisti risulta pericoloso. Insomma l'Amministrazione Comunale si dia una mossa e ascolti anche la voce dei cittadini attraverso le segnalazioni inviate ai media».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento