Foti: «L’ex statale Valtidone sia riaffidata ad Anas»

“Si sarebbe aggravata la situazione del ponte sul Po, per la cui ristrutturazione servirebbe oltre un milione di euro”

Da diversi anni- segnala Tommaso Foti (Fdi-An) in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale- si trascina la vicenda della mancata esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria al ponte sul Po, che collega Pieve Porto Morone (Pavia) a Pievetta di Castel San Giovanni (Piacenza), una struttura che insiste sull'ex strada statale 412 di Val Tidone trasferita, per il tratto di competenza territoriale, da Anas alla Regione Lombardia e da questa alla provincia di Pavia.

Il consigliere riferisce che “la situazione di percorribilità del ponte si è progressivamente aggravata, tant'è che il dirigente del settore lavori pubblici e territorio della Provincia di Pavia ha disposto, nell’aprile 2015, l'abbassamento del limite di velocità da 90 a 70 km/h in quel tratto”.

Foti sottolinea anche che, “in un incontro tenutosi a Pavia il 1° aprile 2016, le delegazioni delle Province di Pavia e Piacenza si sono confrontate sullo stato di questo ponte” e che “la Provincia lombarda si era impegnata a intervenire entro il giugno successivo con un lavoro di sistemazione di alcuni giunti (l'intervento è oggi in fase di esecuzione) e con un ulteriore monitoraggio per valutare la situazione”.

“Le due Province, inoltre, vista l’impossibilità per entrambe di affrontare interventi di manutenzione e di ristrutturazione del ponte il cui costo è stimato in oltre 1 milione di euro, - precisa il consigliere - concordarono anche di avviare la procedura congiunta per affidare nuovamente l’ex strada statale 412, a partire dal ponte in questione, ad Anas, nell’ambito del programma di riassunzione in carico delle principali direttrici statali varato dal Governo,”. Di qui, la richiesta di Foti alla Giunta di avviare insieme alla Regione Lombardia un'azione di supporto alla richiesta delle due Province.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento