menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dosi con i "biscotti"

Dosi con i "biscotti"

Foti porta i biscotti a Dosi: «Così evitate di farli in giro per la città»

Il consigliere critica l’installazione dei “biscotti” sullo Stradone Farnese. Foti: «I biscotti dovete mangiarli a colazione, mica farli per le strade». E consegna una scatola di Pavesini al primo cittadino. Colla: «Fanno schifo sullo Stradone Farnese». E sull'incidente di qualche giorno fa interviene Dosi: «Ce ne vuole per investire un biscotto di quel genere»

Ha suscitato qualche malumore l’installazione dei “biscotti” sullo Stradone Farnese, posizionati dall’Amministrazione per mettere maggiormente in sicurezza gli attraversamenti pedonali della via. Delle critiche di diversi cittadini - alla luce anche dell'incidente che ha coinvolto una donna, che ha travolto un biscotto poche ore dopo il posizionamento - si è fatto carico il consigliere di Fratelli d’Italia Tommaso Foti. «Sono sconvolto – ha detto Foti durante il consiglio comunale del 19 ottobre - dalle risposte date dall’Amministrazione sui biscotti dello Stradone Farnese. Lo capiva anche un bambino che quell’intervento avrebbe creato disagi. E vedrete quanti problemi creerà quando ci sarà la nebbia. È vero, dopo un po’ di tempo i piacentini si ricorderanno dei biscotti installati, ma ricordiamoci che lo Stradone Farnese è una via d’accesso per il centro storico ed è molto frequentato da non piacentini costretti a passare di lì. Dovevate avere il coraggio di chiudere l’accesso alle vie laterali dello Stradone Farnese: non c’era certo bisogno di mettere i biscotti. Per far passare le auto storiche “degli amici degli amici” si sono smantellati i dossi che rallentavano la velocità. Biscotti 2-2

Ridurlo così non è giusto e vorrei sapere dov’è la Soprintendenza in questo caso, visto che quel tratto di strada è soggetto ad alcuni vincoli. Lo Stradone lo avete ridotto così, mentre in viale Dante avete tolto lo spartitraffico…Evitate di fare i “biscotti” in giro per la città, magari mangiateli a colazione ma non metteteli per strada». Foti, al termine del suo vivace intervento, ha consegnato infine una scatola di biscotti "Pavesini" al sindaco Dosi, che ha accolto con un sorriso la boutade del rappresentante di Fratelli d’Italia.

«Qualcuno dovrebbe far ballare un po’ le biglie» – ha aggiunto Guglielmo Zucconi (Misto), che ha chiesto di aumentare la presenza di parigine in città per aumentare la sicurezza e la civiltà. D’accordo con Foti i Moderati Roberto Colla e Lucia Rocchi. «Quei biscotti ono pericolosi – ha detto Colla -, basta dire che alla conclusione dei lavori c’è già stato il primo incidente. E diciamolo: fanno veramente schifo, lo Stradone Farnese è stato rovinato». «Su biscotti e parigine – ha replicato alle critiche il sindaco Dosi - le scuole di pensiero si sprecano. I temi sono opinabili. Innanzitutto il lavoro non è ancora finito, lo dimostra la presenza dei new jersey. Ricordo il motivo del posizionamento: diverse persone sono state investite sullo Stradone Farnese negli ultimi anni e ci sarebbe un limite dei 30 all’ora che rigorosamente non viene rispettato, così come non vengono rispettate le regole in alcune vie della città dove abbiamo posizionato le parigine, come via Torricella. Non possiamo mettere un presidio fisso della Municipale sullo Stradone per controllare il passaggio delle auto. I biscotti servono per limitare la velocità, ci sono tante persone che violano sistematicamente il codice della strada. E poi, chi ha la patente, deve essere anche in grado di saper guidare. Per investire un biscotto in quel modo - come ha fatto una donna a poche ore dal posizionamento degli stessi - ce ne vuole…».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento