Domenica, 14 Luglio 2024
Politica

Fratelli d'Italia a Bonaccini: «Mantenga la promessa del trasporto gratuito per gli studenti»

«Promessa elettorale costa tra i 20 e i 25 milioni all’anno. Necessario dare applicazione al Prit attivando procedimenti amministrativi e interventi normativi»

Altra risoluzione di Fdi, sottoscritta da Marco Lisei, Michele Barcaiuolo e Giancarlo Tagliaferri, con la quale si chiede al presidente Bonaccini il rispetto di quanto promesso nel corso della campagna elettorale. Nell’atto d’indirizzo i tre consiglieri rivolgono l’attenzione all’impegno di rendere gratuiti per tutti gli studenti dell’Emilia-Romagna gli autobus, i treni regionali e qualsiasi mezzo del trasporto pubblico locale, dalle corriere nei tratti extraurbani al Metromare di Costa che collega Rimini e Riccione.

Secondo i proponenti, per consentire a oltre 600 mila studenti con età compresa tra i 5 e i 19 anni di usufruire di servizi di trasporto pubblico gratuito, è necessario dare piena attuazione al Piano regionale integrato dei trasporti (Prit) per il quale è stimato un costo tra i 20 e i 25 milioni all’anno coperto interamente dal bilancio della Regione.

Per ottemperare alla promessa, quindi, Lisei, Barcaiuolo e Tagliaferri chiedono al presidente Bonaccini «di avviare in tempi rapidi tutti i procedimenti amministrativi e gli interventi normativi necessari a dare attuazione al Prit».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia a Bonaccini: «Mantenga la promessa del trasporto gratuito per gli studenti»
IlPiacenza è in caricamento