Fratelli d'Italia chiede alla Regione di garantire i servizi sanitari a Ferriere

Il consigliere regionale Tommaso Foti sollecita un impegno sulla continuità assistenziale, il centro prelievi e l'ambulatorio pediatrico, in una realtà caratterizzata dal raddoppio delle presenze nel periodo estivo

A Ferriere, in Alta Valnure, la popolazione - alla luce dell'apertura della Casa della Salute di Bettola che ospiterà anche servizi di oncologia dal prossimo mese di luglio - teme di vedersi privare dei servizi sanitari attivi nel proprio comune, come la guardia medica. All’Ausl di Piacenza è stata inoltrata una petizione popolare, corredata di oltre mille firme raccolte nel comune di Ferriere, in provincia di Piacenza, nella quale viene richiesto il mantenimento dei servizi sanitari attualmente attivi su quel territorio. Nella petizione, si chiede di garantire la continuità assistenziale (ex guardia medica) dalle 20 alle 8 nei giorni feriali e dalle 8 alle 8 dei giorni festivi e prefestivi; che il centro prelievi sia attivo ogni martedì mattina; che l'ambulatorio pediatrico sia aperto a cadenza quindicinale; che vengano garantiti, inoltre, il centro prelievi curva glicemica a cadenza semestrale, e il servizio ambulatorio medico di famiglia per 21 ore settimanali.

Facendosi portavoce di queste richieste, che definisce “oltremodo ragionevoli e del tutto condivisibili”, il consigliere del gruppo Fratelli d’Italia-An Tommaso Foti rivolge un’interrogazione alla Giunta, chiedendo di “acquisire dall'Ausl di Piacenza le dovute assicurazioni in ordine alla richieste sopra illustrate”, sollecitando un'adeguata risposta pubblica ai firmatari della petizione.

Scrive il consigliere Fdi-An che "le richieste contenute nella petizione vadano valutate tenendo conto dell'estensione territoriale del comune di Ferriere, dell'ubicazione dello stesso e del fatto che - soprattutto nel periodo estivo - le presenze almeno si raddoppiano rispetto a quelle registrate negli altri periodi dell'anno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento