Fratelli d’Italia, Foti e Bertolini: «Stiamo allargando i confini politici del partito»

L’ingresso di Fabio Callori in Fratelli d’Italia ottiene il plauso di Giorgia Meloni: «Amministratore concreto»

Fabio Callori con Giorgia Meloni

«Salutiamo con soddisfazione l'adesione a Fratelli d'Italia di un amministratore concreto, attaccato alla sua terra, che viene da un'altra storia politica», con queste parole Giorgia Meloni ha salutato a Bologna, nella manifestazione di apertura della campagna elettorale delle elezioni europee, l'ingresso in Fratelli d'Italia di Fabio Callori, vice-sindaco di Caorso, consigliere nazionale dell'associazione comuni d'Italia, già vice segretario regionale di Forza Italia. L’indiscrezione riportata da IlPiacenza.it ha avuto conferma: Callori abbandona Forza Italia e aderisce a Fd’I. «Il progetto di fondazione di un movimento conservatore e plurale lanciato a settembre a Roma da Giorgia Meloni - commenta Filippo Bertolini, portavoce provinciale di Fratelli d'Italia - fa proseliti anche a Piacenza. Dopo l'adesione di Andrea Gabbiani già consigliere comunale dei 5Stelle, l’ingresso di Callori in Fratelli d’Italia rappresenta non solo un significativo riconoscimento per l'azione da noi svolta sul territorio, ma anche un auspicato momento di allargamento dei confini politici entro cui il nostro movimento intende sviluppare la propria azione». Piena soddisfazione è stata espressa anche da parte di Tommaso Foti, leader piacentino di Fratelli d’Italia, che ha sottolineato: «La collaborazione con Fabio ha radici lontane. Da diverso tempo siamo attivi nel più vasto contesto del centrodestra e abbiamo percorso insieme un tratto significativo di strada in quella grande casa comune che è stata il Popolo della Libertà. Si riuniscono oggi strade che sono state per poco tempo separate. Sono lieto della significativa adesione di Callori – rimarca Foti – al nostro ambizioso progetto politico, nel solco del conservatorismo e del sovranismo europeo».

«E’ con  piacere ed  entusiasmo - spiega Callori - che mi unisco a Fratelli d’Italia e ringrazio per l’assenso alla  mia adesione. La mia passione politica, ha origini lontane ed è sempre stata attiva sul territorio, tra la gente e per la gente, impostata sul dibattito e sul confronto. L’ambizioso e concreto progetto di Fratelli d’Italia, che faccio mio, è di stimolo a lavorare sul territorio per importanti progetti  ad esclusivo beneficio della nostra comunità. Un sentito ringraziamento alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e a Tommaso Foti per il lavoro che stanno compiendo a beneficio del Paese e per la Loro costante vicinanza ai cittadini. Un caro saluto a tutti gli eletti ed iscritti del partito».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ma quale gigante buono? Quale raptus? Basta superficialità sui femminicidi»

  • La sorella di Elisa scrive a Massimo Sebastiani: «Piangi? Ormai sei il mio incubo»

  • Muore a 22 anni dopo lo schianto contro un terrapieno, trovata dopo diverse ore

  • Massimo scrive di una busta misteriosa: un affare li avrebbe potuti dividere e lui l'ha uccisa?

  • «Salvini con il rosario in mano? A Cortemaggiore si è anche inginocchiato in chiesa, magari facessero tutti così»

  • Per alcune notti Massimo ha vegliato Elisa nel bosco e ha dormito accanto al suo corpo

Torna su
IlPiacenza è in caricamento