menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratelli d'Italia: «Più onori al Festival del pomodoro che al sacrificio dei Caduti»

I consiglieri comunali di Fratelli d'Italia Tommaso Foti ed Erika Opizzi: "Per il Festival il mercato del mercoledì è stato spostato, per la cerimonia in ricordo dei caduti non c'è rispetto"

S'infiamma la polemica per la scelta dell'amministrazione comunale di far svolgere ugualmente l'attività di mercato in Piazza Mercanti il prossimo 4 novembre, giorno in cui verranno poste le tradizionali corone d'alloro al Monumento ai Caduti. Tommaso Foti ed Erika Opizzi, consiglieri comunali di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, hanno presentato un'interrogazione al sindaco Paolo Dosi nella quale affermano che "il 4 novembre è il giorno in cui si celebra la Festa dell'unità Nazionale e delle Forze Armate, il cui significato istituzionale dovrebbe essere ben chiaro a tutti, ma soprattutto a coloro che proprio le Istituzioni rappresentano"

I due consiglieri rilevano quindi che "quest'anno ricorre il 100° anniversario dell'entrata in guerra dell'Italia nel primo conflitto mondiale: una scelta che, in allora, vide contrapporsi interventisti e neutralisti" aggiungendo che "il tributo di sangue offerto dall'Italia per la partecipazione al primo evento bellico mondiale, unitamente alle migliaia e migliaia di invalidi che tornarono dal fronte, merita di essere celebrato, al di là di ogni retorica, con il dovuto - anche se sobrio - rispetto". Foti e Opizzi polemicamente osservano che "non pare essere questa la strada scelta a Piacenza atteso che la deposizione delle corone d'alloro al monumento ai Caduti in piazza Mercanti si terrà contemporaneamente allo svolgimento del tradizionale mercato del mercoledì" quando invece "in numerose occasioni, per favorire eventi di rilevanza storico-culturale, oltre che istituzionale, del tutto irrilevanti rispetto a quello rappresentato per la memoria collettiva dal 4 novembre, lo svolgimento dell'attività mercatale venne trasferita sul Pubblico Passeggio. Da ultimo per consentire lo svolgimento del Festival del pomodoro del Nord-Ororosso".

I consiglieri di Fratelli d'Italia, dopo avere auspicato "che l'amministrazione comunale non intenda mostrare più rispetto per il pomodoro di quanto dovuto a coloro che s'immolarono per l'onore d'Italia" chiedono al Sindaco Dosi e agli assessori "di adottare idoneo provvedimento volto quanto meno a consentire che la deposizione delle corone d'alloro ai Caduti in Piazza Mercanti, abbia luogo il 4 novembre senza che la stessa sia interessata - né prima, né dopo - dallo svolgimento di alcuna attività mercatale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento