Fratelli d'Italia, prosegue la raccolta firme contro lo Ius Soli: «Adesione altissima»

“Avevamo promesso che sarebbe stato soltanto l’inizio – scrive in una nota il coordinamento provinciale di Fratelli d’Italia – e manterremo la promessa. Saremo ancora nelle piazze e nelle strade per raccogliere le firme contro la legge Boldrini e la cittadinanza facile, iniziativa legislativa che contrasteremo in ogni modo, tanto nelle istituzioni così come tra la gente”. “La prima tranche di raccolta di firme che ha avuto luogo a Piacenza – prosegue la nota degli esponenti piacentini di Fratelli d’Italia – ci ha consentito, nel pomeriggio di sabato 5 ottobre, di raccogliere oltre 500 firme. La fortissima adesione dei cittadini alla petizione contro lo Ius Soli ci ha spinto ad allargare l’iniziativa anche ai due comuni della provincia con il maggiore numero di abitanti, segnatamente Fiorenzuola e Castel San Giovanni, oltre che naturalmente a proseguire nel capoluogo”. Il vertice piacentino del movimento politico di Giorgia Meloni illustra quindi i dettagli della mobilitazione: “Saremo presenti a Fiorenzuola domani, giovedì 10 ottobre dalle ore 9.00 sino alle ore 13.00, presso la piazza del mercato. I nostri rappresentanti saranno nuovamente in campo a Piacenza sabato 12 ottobre, dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 sino alle 18.30, presso i portici INA (Piazza Cavalli, angolo Piazzetta San Francesco). Domenica 13 ottobre la raccolta di firme contro la legge Boldrini proseguirà a Castel San Giovanni, con un banchetto collocato sul mercato in Corso Matteotti, nei pressi di Piazza XX Settembre, dalle ore 9.30 sino alle ore 13.00. Sempre domenica saremo presenti a Roveleto di Cadeo di fronte al Municipio, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 con un gazebo”. “La possibilità di diventare Italiani – conclude la nota del coordinamento di Fratelli d’Italia – deve essere frutto di una scelta consapevole e di un percorso di integrazione reale. Regalare la cittadinanza, nei termini che vorrebbe la legge Boldrini, rappresenta una scelta scellerata che contrasteremo in ogni modo”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una coop creata per truffare lo Stato e fare soldi, 135 dipendenti senza contributi: scoperta maxi evasione

  • Si pente della droga e in confessione ne lascia un chilo e mezzo al parroco

  • Rapinato e picchiato sotto casa

  • Cade e batte la testa su una lamiera, grave una donna

  • Piacenza e provincia: gli eventi da venerdì 18 a domenica 20 ottobre

  • «La teoria gender non esiste e l'omosessualità non si insegna»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento