Politica

Futuri insediamenti commerciali, da ora decide il Consiglio. Confesercenti: «Mantenute le promesse»

Confesercenti ringrazia il sindaco Barbieri, l’assessore Erika Opizzi e il Consiglio comunale per la modifica al Rue (regolamento urbanistico edilizio)

tetti

D’ora in poi sarà il Consiglio comunale a valutare e decidere il parere favorevole o meno alla possibilità di realizzare nuovi insediamenti commerciali di medie dimensioni in città. Il Rue, regolamento urbanistico edilizio, è stato corretto nell’ultima seduta di Consiglio con una variante per i nuovi insediamenti fino a 2500 metri quadrati. La riforma è stata illustrata dall’assessore all’urbanistica Erika Opizzi e votata in 89 articoli. A tal riguardo Confesercenti Piacenza esprime soddisfazione per la scelta di variare il Rue da parte dell'Amministrazione Comunale e approvata nei giorni scorsi dal Consiglio Comunale. «Tale decisione – si legge in una nota - da Confesercenti auspicata da tempo, di fatto comporterà una chiara scelta politica, una particolare attenzione da parte del Consiglio Comunale riguardo l'iter autorizzatorio e l'eventuale successiva concessione di futuri insediamenti commerciali. Il presidente di Confesercenti Maserati, prendendo atto della normativa regionale in materia pubblicato nel 2017 che prevede che ogni richiesta di nuove strutture commerciali sia vagliato e autorizzato dal consiglio comunale dà atto, ringrazia il Sindaco Barbieri, l’assessore Opizzi e l'Amministrazione Comunale di avere mantenuto le promesse e essersi impegnata per il conseguimento di questo obbiettivo che era stato da tempo promesso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Futuri insediamenti commerciali, da ora decide il Consiglio. Confesercenti: «Mantenute le promesse»

IlPiacenza è in caricamento