Politica

Garetti e Colosimo: «Il non ascolto dell'Amministrazione»

L’amministrazione non sa né ascoltare né dialogare

Come avevamo già scritto in precedenza questa amministrazione Comunale si riempie la bocca di tante parole, ma al dunque non sa ascoltare ne dialogare. Aggiungiamo che forse è l’amministrazione ed il suo Sindaco che dovrebbero fare uno stage per sapere e conoscere come porsi verso l’opinione pubblica, e non i giornalisti accusati di fomentare inutili preoccupazioni sull’ordine pubblico.

Ma andiamo con ordine.

Partiamo dal presupposto che, in una situazione come l’attuale le maggiori inefficienze, per non dire assenze, sono dall’assessore alla Smart City e Sviluppo economico, ed alla conseguente commissione consigliare. Gli interventi e le proposte, fuori da convegni di studio, in questo importante e strategico ambito, risultano ad oggi non pervenuti o inconsistenti. E ancora, saper ascoltare e dialogare vuol dire che quando si presenta una variante al Psc dove si prevede l’accorpamento di attività commerciali fino al limite di 1500 mq in aree residenziali ?), eccessivo e penalizzante per i negozi di vicinato, non può prescindere da un confronto con le associazioni dei commercianti; l’intervento del presidente Uncom Parietti ci sembra in evidente disaccordo. Centro commerciale naturale, soprattutto in centro, non voleva e vuole dire megastore!

Il Sindaco e l’amministrazione hanno poi perso una buona occasione per dimostrare la propria correttezza e capacità comunicativa. In effetti perché né in consiglio né in commissione è stato fatto presente e discusso/motivata la “contestazione” della ragioneria di Stato rivolta al Comune? (giunte Reggi e Dosi).

Meglio, anziché parlarne in consiglio comunale, solo dopo che la stampa ne ha dato notizia, convocare una conferenza con i giornalisti, in questo caso utili. O sbagliamo Noi o sbaglia il Sindaco e la sua amministrazione/maggioranza. Non è questo il modo di porsi. Tutte le eventuali ed opportune analisi e repliche alle criticità emerse andavano portate in consiglio e/o in commissione. I consiglieri comunali sono l’espressione di quei cittadini (non tanti in verità) che li hanno eletti a loro rappresentanza. Il fatto che spesso anziché alla discussione in aula si preferisca la conferenza stampa, è l’ulteriore conferma che l’amministrazione non sa ascoltare, non sa dialogare e soprattutto non sa fare……

I consiglieri Civici

Paolo Garetti e Marco grColosimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garetti e Colosimo: «Il non ascolto dell'Amministrazione»
IlPiacenza è in caricamento