Ottone-Livigno, gemellaggio tra "uomini della montagna"

Gemellaggio tra i Comuni di Ottone e Livigno. Il sindaco di Livigno ha fatto gli onori di casa e successivamente il primo cittadino di Ottone ha presentato il territorio ottonese e le eccellenze della Valtrebbia

Gemellaggio culturale tra i Comuni di Ottone e Livigno. Nei giorni scorsi l'Amministrazione comunale dell'alta Valtrebbia ha raggiunto la città in provincia di Sondrio organizzando, nell'ambito di uno scambio culturale con l'Amministrazione comunale livignasca, una gita alla quale hanno partecipato 35 concittadini. Capitanato dal sindaco Giovanni Piazza e dagli assessori Giancarlo Tagani, Elena Capelli e Luigino Mondani, nonchè dal consigliere di maggioranza Maurizio Canevari, il gruppo ha raggiunto Livigno passando prima per Saint Moritz dove si è arrivati con il celebre e suggestivo trenino rosso del Bernina.

«A Livigno ci attendeva la famiglia Longa - ha spiegato il primo cittadino - amica di lunga data e titolare dell'hotel Astoria che da oltre 30 anni ospita gli ottonesi in vacanza. L'incontro con l'Amministrazione comunale è avvenuto nella sala Giunta del bellissimo immobile che ospita il Comune, alla presenza del sindaco di Livigno Attilio Lionello Silvestri, dell'assessore al Commercio Giampiero Rodigari e dei consiglieri comunali Oliviero Bormolini e Ermanno Giuseppe Zini». Il sindaco di Livigno ha fatto gli onori di casa e successivamente il primo cittadino di Ottone ha presentato il territorio ottonese e le eccellenze della Valtrebbia, dalle ricchezze naturalistiche legate al fiume alle bontà enogastronomiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell'incontro vi è stata la sottoscrizione, da parte dei sindaci, di un documento nel quale è indicato: «Gli uomini della montagna hanno la capacità di vedere l'orizzonte anche oltre le vette più alte, hanno il coraggio delle grandi sfide, sono uomini che sanno unirsi in un corale inno alla vita con gioia e verità. Due Comuni italiani di montagna, Livigno e Ottone, desiderano impostare e condividere un percorso di crescita e di interscambio che li vedrà entrambi protagonisti di un'esperienza di significativo spessore culturale e umano». Nel corso dell'appuntamento conviviale, poi, Giovanni Piazza ha consegnato al titolare dell'albergo Astoria, Giuseppe Longa, una pergamena attestante la cordialità e la professionalità dimostrata dalla famiglia Longa nei confronti di tutti gli ottonesi che da oltre 30 anni sono clienti fissi della struttura, diventata ormai come una seconda casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Al via lunedì 19 i test sierologici gratuiti e rapidi in farmacia per studenti e familiari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento