Giardino (Fi): «La liberatoria sugli obblighi vaccinali è da irresponsabili»

L’intervento del consigliere comunale di Forza Italia Michele Giardino

«Il Parlamento - è il parere del forzista Michele Giardino, consigliere comunale di Piacenza – ha dato in questi giorni due segnali palesemente contraddittori in tema di difesa dei bambini. Da un lato, la Camera ha approvato un testo di legge – alla cui stesura hanno peraltro bene partecipato i nostri deputati Elena Murelli e Tommaso Foti – per introdurre l’obbligo dei seggiolini salva-bebé (con dispositivi acustici che rivelino la presenza del bambino a bordo della vettura). Dall’altro, il Senato ha approvato due emendamenti, proposti da Lega e 5stelle al Decreto Milleproroghe, che spostano all'anno scolastico 2019-2020 l'obbligo di presentazione del certificato vaccinale per l'accesso all'asilo. Ci si chiede: quale idea di tutela dei bambini abbiano governo e maggioranza giallo-verde? Se la prima misura è apprezzabilissima, resta davvero incomprensibile la seconda. Tutta la "cultura" no vax, incredibilmente dilagante nel nostro Paese, potrà festeggiare.  Eppure, in tema di salute dei pargoli e di tutela della loro vita, non dovrebbe esservi altra soluzione, sul piano delle decisioni pubbliche, che mettersi nelle mani della consolidata scienza medica. Non può esserci cittadinanza alcuna per teorie pseudoscientifiche e socialmente azzardate. Si vorrebbe poter dire che ogni genitore è libero di fare quel che crede del proprio figlio, ma neppure è così. Senza considerare che, arrischiando la vita dei propri, si mette a repentaglio quella degli altri bambini. Non ci siamo! Il giorno 11 settembre toccherà alla Camera dare l'ok definitivo a questa irresponsabile liberatoria vaccinale. Dobbiamo solo sperare che, seguendo l'esempio della senatrice 5stelle, Elena Fattori - che si è dissociata esprimendo "un indignato voto contrario" (parole sue) - molti deputati della maggioranza possano impedire questa pericolosa e irragionevole marcia indietro sul fronte delle garanzie sanitarie. I vaccini non hanno colore politico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento