Venerdì, 24 Settembre 2021
Politica

Giorno del Ricordo, Giovani Democratici: «Tragedia che dobbiamo ricordare con obiettività»

I giovani del Pd: «Ricordare per non cadere nuovamente nell’oblio che qualsiasi tipologia di discriminazione, etnica o meno, inevitabilmente provoca»

«Oggi, 10 febbraio, rinnoviamo la memoria della tragedia delle Foibe e dell'esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani del secondo dopoguerra». Così i Giovani Democratici (la componente giovanile del Partito Democratico piacentino) interviene proprio nella Giornata del Ricordo, istituita nel 2004.

«Un'altra tragedia che abbiamo il dovere di ricordare con obiettività. Un dramma che costò la vita a tanti innocenti e causò l’esilio di tanti italiani che furono costretti a fuggire dalle proprie terre, paesi e case. Per non ricadere nuovamente nell’oblio che qualsiasi tipologia di discriminazione, etnica o meno, inevitabilmente provoca. Noi Gd ci impegniamo a costruire oggi, e sempre, una consapevolezza collettiva basata sui valori di libertà, civiltà, rispetto, tolleranza e democrazia nei quali crediamo e per i quali ci continueremo a battere. Solo in questo modo potremo guardare al nostro futuro con speranza e orgoglio: conoscendo la storia passata e i suoi eventi, coltivando la memoria, senza cadere nell'indifferenza, per mantenere alta l'attenzione contro ogni forma di regime, intolleranza, odio e violenza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del Ricordo, Giovani Democratici: «Tragedia che dobbiamo ricordare con obiettività»

IlPiacenza è in caricamento