menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giorno internazionale della montagna, Rancan: «La Regione la tuteli ogni giorno dell'anno»

Così il capogruppo regionale della Lega Er, Matteo Rancan, in aula ha fatto cenno alla ricorrenza, portando all’attenzione dell’assemblea legislativa le necessità delle zone appenniniche

«Contrasto al dissesto idrogeologico ma anche infrastrutture e sviluppo di potenzialità imprenditoriali: sono gli ingredienti per tutelare le aree montane. Ricorre oggi la Giornata internazionale della montagna ed è importante essere consapevoli che questa nostra ricchezza va tutelata ogni giorno». Così il capogruppo regionale della Lega Er, Matteo Rancan, oggi in aula ha fatto cenno alla ricorrenza, portando all’attenzione dell’assemblea legislativa le necessità delle zone appenniniche.
«Non bastano i piccoli contributi stanziati per incentivare le persone a trasferirsi in montagna, ma dobbiamo fare in modo che in queste zone non manchino le imprese e le infrastrutture, in modo che la gente possa andare a vivere in Appennino e restarci», ha spiegato.
«Nella fase post-pandemica l’agricoltura può essere un settore strategico per ripartire e dobbiamo avere una prospettiva lungimirante per stare a fianco dei nuovi agricoltori. Una linea che serve a rilanciare l’economia, ma anche necessaria in chiave di contrasto al dissesto idrogeologico perché l’agricoltura è sempre servita a tutelare il nostro patrimonio», ha proseguito il leghista.
L’acqua si pone anche come “la più grande sfida perché senza di questa l’agricoltura non può sopravvivere. Occorre quindi pensare a nuove dighe e nuovi invasi” in territori che possano fungere da punti chiave.

«Dobbiamo poi lavorare per tutelare e incrementare gli allevamenti» ha aggiunto il consigliere del Carroccio, ammonendo «alcune parti politiche, che vedono l’agricoltore come un nemico dell’ecosistema».
«Partire da questi pilastri serve anche a tutelare i nostri prodotti enogastronomici locali» - ha concluso Rancan, invitando l’assemblea a «continuare a investire non attanagliando gli agricoltori, ma ad accompagnarli nella possibilità di fare impresa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento