Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Giovani Democratici, Andrea Capellini eletto segretario provinciale

Martedì 23 marzo si è riunita l'assemblea congressuale, formata da tutti i ragazzi e le ragazze che hanno collaborato in questi mesi di attività, che ha portato alla nascita ufficiale dei Giovani Democratici di Piacenza

Martedì 23 marzo si è riunita l'assemblea congressuale, formata da tutti i ragazzi e le ragazze che hanno collaborato in questi mesi di attività, che ha portato alla nascita ufficiale dei Giovani Democratici di Piacenza, così come indicato dalla federazione regionale di riferimento. «Il gruppo – si legge in una nota - attivo da diversi mesi sul territorio, aveva già indimostrato la sua voglia di fare e avviato una serie di attività: call pubbliche e private sia informative che formative, promosso raccolta firme e collaborazioni con varie realtà giovanili e sociali del territorio provinciale oltre ad aver portato contributi ai tavoli di lavoro in vista delle Amministrative 2021/2022 provinciali e comunali. Ieri sera si è portato quindi a compimento un percorso il cui avvio era stato annunciato da tempo salvaguardando l'autonomia e l'indipendenza previsti dallo statuto stesso dei Giovani Democratici».

Il gruppo di ragazzi ha eletto all'unanimità Andrea Capellini quale neo segretario della federazione provinciale GD di Piacenza. «Ringrazio le ragazze e ragazzi per la fiducia - queste le prime parole rilasciate dal neoeletto segretario provinciale Capellini - che hanno riposto in me. Questo non vuole essere un punto di arrivo ma un punto di partenza per continuare a costruire, così come abbiamo fatto in questi mesi (non senza difficoltà, in un anno di pandemia contando solo sulle nostre forze, in una provincia "difficile" come la nostra, ricostruendo un gruppo da zero) e che continueremo a fare, sul territorio di Piacenza e provincia per dare vita a una proposta di crescita riformista e progressista per tutto il nostro territorio. La nostra forza, così come dimostrato in questi mesi, sarà il confronto e l'ascolto per una crescita comune indirizzata a proporre prospettive concrete: affrontare l'emergenza lavorativa, la condizione giovanile e la crisi sociale che questa pandemia ha inevitabilmente creato, così come investire fortemente sul new green deal per una crescita sostenibile e rispettosa dell'ambiente che ci circonda».

«Sin dalla nostra nascita, diversi mesi fa - continua il neo segretario - abbiamo lavorato per creare un luogo di confronto e di dialogo aperto nella nostra provincia. Una casa che si è sempre dimostrata pronta ad ascoltare ed accogliere tutti coloro che hanno dimostrato di credere e si sono interessati al nostro progetto: una casa comune, plurale di centro sinistra in grado di accogliere giovani interessati di politica, desiderosi di formarsi e confrontarsi e fare rete, proprio come abbiamo fatto in tutti questi mesi».

«L'assemblea congressuale di ieri sera ha dimostrato una forte vitalità e assoluta necessità di una voce forte e indipendente sul territorio» - così Matteo Bergamaschi, presidente della Commissione di Garanzia, insieme a Mattia Perotti e Cassandra Bonzanini, membri della stessa. «Le modalità, così come concordate con la nostra Federazione Regionale, hanno portato ad una serata vera e proficua non solo negli atti, ma anche nei contenuti».

Il dibattito, sotto la guida del moderatore Francesco Lo Parco, oltre agli interventi dei ragazzi stessi riassunti dai portavoce Martina Marani e Francesco Colombi che hanno sottolineato l'impegno e l'operato della giovanile di questi mesi, è stato poi arricchito dalla presenza di diverse realtà del centro sinistra del panorama provinciale quali: l'ex ministro e deputato Paola De Micheli, il segretario provinciale Pd Silvio Bisotti, il segretario regionale Gd Enrico Verdolini, Gabriele Scagnelli componente dell'ultima segreteria provinciale Gd e alcuni Amministratori Locali: i sindaci Alessandro Piva, Manola Gruppi, Patrizia Calza, in rappresentanza dei colleghi che hanno saputo e dimostrato di saper coinvolgere i giovani nelle loro amministrazioni, rinnovando il loro apprezzamento al gruppo, auspicando ad una generazione attenta all'amministrazione del bene comune, sull'esempio della neonata formazione. Infine, ma non per importanza, altri giovani del territorio, che hanno colto lo spirito di attuare collaborazioni tra realtà giovanili eterogenee ma appartenenti alla stessa area, hanno portato il loro saluto. Chi volesse entrare a far parte della neonata federazione provinciale, i ragazzi tutti rinnovano l'invito a contattare il gruppo tramite gli indirizzi Social fb e Instagram già attivati da diversi mesi o tramite indirizzo mail scrivendo a: giovanidemocraticipc@gmail.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani Democratici, Andrea Capellini eletto segretario provinciale

IlPiacenza è in caricamento