Giunta in "ritiro" a Palazzo Mercanti: «Nuovi parcheggi gratis per il centro storico»

Sburocratizzazione dell’ente, recupero dell’area dell’ex Consorzio Agrario, costi della nuova piscina, piazza Cittadella. Giunta a confronto su urbanistica e lavori pubblici

Un solo giorno di riunioni "fiume" non basterà per affrontare la tanta “carne al fuoco”. La Giunta Barbieri si è ritrovata nella mattinata dell’11 settembre in Comune per fare il punto della situazione. Il tradizionale ritiro di Giunta di settembre (idea dell’ex primo cittadino Roberto Reggi poi confermata dal successore Paolo Dosi) è stato trasformato in una serie di confronti serrati tra le mura di Palazzo Mercanti. Un solo giorno, come ipotizzava all’inizio l’Amministrazione, non è abbastanza. La discussione proseguirà perciò nella prossima settimana.

Nelle prime ore di confronto sul tavolo dell’Amministrazione sono finite soprattutto le deleghe degli assessori Erika Opizzi e Paolo Garetti. Urbanistica e lavori pubblici sono i temi ritenuti «più caldi e urgenti» dallo stesso sindaco Patrizia Barbieri, che non ha voluto entrare nel dettaglio, perché intende informare la maggioranza e i consiglieri comunali delle decisioni che intende prendere. «Ci sono argomenti e problematiche tali – ha parlato il primo cittadino a nome di tutta la Giunta – che meritano molta attenzione da parte nostra.  Innanzitutto è emersa la necessità di sburocratizzare le pratiche dell’ente: ci sono settori del Comune che devono interagire di più. Ci vuole una impostazione diversa,  una collaborazione migliore tra gli uffici».

Molta cautela da parte del sindaco su ogni argomento. «È giusto che un’Amministrazione – ha spiegato ai cronisti - per poter far bene ponga le questioni in modo articolato. Non vogliamo “fare tanto per fare” e “disfare tanto per disfare”.  Dobbiamo approfondire tante cose, siamo entrati tardi in Comune con le elezioni fissate al 25 giugno e la successiva inchiesta sui dipendenti».

Nel corso della mattinata sono stati affrontati diversi temi. Si è cominciato dal progetto di recupero dell’area dell’ex Consorzio Agrario, idea avanzata dalla società “Terrepadane”, proprietaria dell’area - tra via Colombo e il fascio di binari - da rivitalizzare. «L’intenzione è partire col progetto Terrepadane, portando a casa più opere possibile nell’interesse pubblico. L’area va bonificata e restituita, il Comune intende ottenere il massimo beneficio.  Vogliamo ottimizzare il progetto già esistente». Il sindaco non ha specificato se nel comparto è previsto un nuovo centro commerciale.

Si è parlato anche della piscina. «Stiamo facendo valutazioni sui costi – ha detto il sindaco -, per decidere cosa conviene fare». «Un discorso più ampio – ha sottolineato Barbieri – è stato portato avanti su piazza Cittadella. Valorizzare fino alle mura è il nostro obiettivo. A partire da una risposta nostra sul tema dei parcheggi». L’Amministrazione vorrebbe aiutare il centro storico ricavando nuovi parcheggi liberi (ovvero gratis): rimane da decidere se realizzarli nell'area di piazza Cittadella o nelle vicinanze. Si è discusso anche di Laboratorio Pontieri. «Stiamo valutando alcune ipotesi che vanno oltre al progetto del parcheggio interrato che già ci siamo trovati come eredità delle passate Amministrazioni. Vedremo come possono essere ottimizzati questi discorsi già avviati con idee nuove». 

Infine, spazio anche alle mense scolastiche. «L’idea è migliorare l’accesso informatico a tutti i servizi del Comune. In generale vogliamo rendere più vicino l’ente nei servizi online, andando nella direzione di una “Smart city”». Nel pomeriggio sono proseguiti i confronti: la Giunta esaminerà fino a tarda sera i dossier preparati dagli assessori Filiberto Putzu e Paolo Mancioppi. Insieme al dirigente comunale Taziano Giannessi si è parlato anche dell'ex rimessa locomotori Berzolla, situata nella zona della stazione: l'Amministrazione potrebbe spostare lì alcuni suoi uffici, preferendo questa soluzione alla volontà di utilizzare l'immobile (vincolato) come teatro o luogo per manifestazioni ed eventi culturali o per i più giovani. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento