menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giunta in ritiro, Dosi: «Laboratorio Pontieri nostro entro la fine dell’anno»

Secondo e ultimo giorno di ritiro per la giunta comunale a Strela di Compiano (Pr), il sindaco e gli assessori sono già rientrati in città. Presente anche il comandante della Municipale Poma. Dosi: «Sicurezza tema centrale dei prossimi mesi». Gli argomenti affrontati

Hanno fatto rientro in città nella serata del 1 settembre gli assessori della giunta Dosi, di ritorno dal tradizionale ritiro, quest’anno organizzato in un agriturismo di Strela di Compiano, sull’Appennino parmense. La truppa al seguito del sindaco (più il segretario generale Vincenzo Filippini e il vice Ermanno Lorenzetti) è stata raggiunta nel ritiro, nel secondo giorno di confronto, anche dal comandante della polizia Municipale Stefano Poma, da maggio a capo del corpo.Ritiro di giunta 2015 a Compiano - IlPiacenza

«Il titolo della giornata di oggi - è il sindaco stesso, raggiunto telefonicamente al rientro dal ritiro a sottolineare gli aspetti più significativi del dialogo avuto con i suoi assessori - potrebbe essere “cultura e formazione come identità della nostra comunità”, viste le scelte urbanistiche di ampio respiro che vogliamo attuare. Abbiamo definitivamente deciso, per quanto riguarda Borgo Faxhall, di destinare all’interno dei 3300 metri quadrati dell’area, gli uffici tecnici comunali ora ubicati in via Verdi e via Scalabrini: il progetto nelle prossime settimane sarà approvato in giunta e in consiglio comunale. Così potremmo finalmente mettere in vendita i due immobili ed avere le risorse per completare l’intera operazione di riqualificazione Borgo Faxhall».

Questo progetto s’intreccia con la riqualificazione di un’altra area del centro: piazza Cittadella. «Tutti i passaggi che sono stati fatti ad oggi sono propedeutici al completamento del progetto contenuto nel contratto con la società che gestirà il parcheggio sotterraneo. In questo momento non abbiamo ancora l’autorizzazione della Soprintendenza per il parcheggio: mentre siamo in attesa, ci stiamo occupando dei passaggi “intermedi” come il recente trasferimento del terminal degli autobus – portato nell’area sottomura – e l’imminente piano caricatore, che faremo nelle prossime settimane. Tutto questo per arrivare al trasferimento futuro del terminal a Borgo Faxhall». 

Coinvolti nell’operazione anche piazza Casali e la chiesa del Carmine. «La chiesa avrà nei prossimi dodici mesi una funzione culturale, così come ce l’avrà il Laboratorio Pontieri che pensiamo di ottenere entro la fine del dicembre 2015. Il laboratorio sarà la prima autentica area ceduta a tutti gli effetti dal Ministero della Difesa al Comune di Piacenza: questo diventerà un luogo per attività culturali e formative, ospiterà il Museo dell’Agricoltura (grazie alla Camera di Commercio) e una sezione del Museo archeologico, più una o due palestre destinate agli istituti Romagnosi e Gioia». Dosi sottolinea come la giunta si sia dedicata notevolmente a questi comparti nel corso degli ultimi mesi. «Ci sono molti risultati raggiungibili entro la fine del mandato, o comunque avviabili».  

La piscina coperta da 33 metri al Polisportivo si farà. «Farà parte di un importante recupero della funzionalità del Polisportivo: sono strutture di trent’anni fa che vanno riviste, così come la Raffalda avrà un’altra destinazione: verrà trasformata in una palestra per lo sport». In arrivo anche una rotatoria a Pittolo per regolare la viabilità con l'ex Statale 45 Valtrebbia. Ritiro di giunta 2015 a Compiano - IlPiacenzaIl comandante Poma è stato interpellato su tutti gli argomenti e i singoli progetti dibattuti nel corso della giornata di confronto. «E’ la prima volta che un comandante partecipa a un ritiro di giunta – aveva già dichiarato ieri Dosi -, questo perché vogliamo parlare del tema sicurezza e trovare risposte in modo trasversale coinvolgendo tutti sulla questione. Bisogna pensare a una sicurezza “integrata” che prenda in considerazione temi sociali, urbanistici e commerciali. Vorremmo che questo tema diventasse sempre più centrale nel programma dei prossimi dodici mesi». «Daremo più impulso ai controlli di vicinato – ha detto il sindaco riferendosi al confronto di oggi -, e vi saranno più confronti con le forze dell’ordine. C’è l’impegno per moltiplicare da parte nostra e della municipale il confronto con i cittadini per essere presenti nelle situazioni e nei quartieri più sensibili. È un lavoro che abbiamo già avviato con le forze di polizia e il questore. Il comitato per l’ordine e la sicurezza verrà sollecitato ulteriormente per trovare le risposte idonee alla complessità di questi temi».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento