Crisi, il Governo incassa la fiducia. De Micheli (Pd): "Cambia poco"

Il Governo incassa la fiducia con 314 voti contro 311. Per Paola De Micheli (Pd) "non è cambiato molto, questo Governo non ha molto davanti. Berlusconi dopo le feste tornerà alla carica con Casini"

Il Governo incassa la fiducia alla Camera e al Senato e non tardano ad arrivare i commenti dei parlamentari piacentini. “Che il governo potesse ottenere una fiducia risicata era lo scenario che si era già profilato da ieri sera, Berlusconi ha messo pesantemente le mani nel gruppo di Futuro e Libertà e lo si è visto. Tuttavia dopo il voto non cambia molto, questo governo non ha futuro”. E’ il commento a caldo della parlamentare piacentina del Partito Democratico Paola De Micheli, reduce dalla votazione alla Camera che ha visto prevalere lo schieramento pro governo con tre voti di scarto.

“Da domani riprendono i lavori del parlamento – fa notare – e l’esecutivo alla prima occasione andrà di nuovo sotto. Il governo Berlusconi ha un fiato troppo corto per affrontare i veri problemi del paese. Probabilmente tenterà di allargare la strettissima maggioranza, dopo le feste ritornerà alla carica con Casini”. “A Montecitorio si respirava un’atmosfera carica di tensione, con scaramucce verbali frequenti. Sono rimasta angosciata – aggiunge la parlamentare piacentina del Pd – da certe scene che si sono viste nell’emiciclo, certi comportamenti addicono più allo stadio che alla sacralità delle nostre istituzioni. E’ deprimente aver la sensazione di aver a che fare con una tifoseria, piuttosto che con gli avversari politici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il segretario Pierluigi Bersani – conclude la De Micheli – ha fatto un discorso puntuale ed emozionante, uno dei suoi migliori da quando è leader del Pd. E’ stato chiaro nella definizione della nostra strategia: proseguiremo nella nostra opposizione senza sconti, con l’obiettivo di accentuare le divisioni che ci sono nella maggioranza. E con due direttrici nette: da un lato demolire un centrodestra sempre più debole e percorso da contraddizioni, e dall’altro sforzarsi di costruire un’alternativa di governo più solida”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento