menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Grazie a chi ha rischiato la propria vita per salvarne un'altra»

Ragazzo caduto nel Po, Murelli e Pisani (Lega): «Un gesto di umanità e altruismo»

«Un grazie sentito a quel ragazzo nordafricano che ha messo a rischio la propria vita per salvarne un’altra. Un gesto che non ha bisogno di tante parole e che ha messo in luce l’umanità e l’altruismo di chi si è tuffato nel Po per strappare alle acque un 13enne». I parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, commentano così il salvataggio, il 15 febbraio, di un ragazzino egiziano da parte di un marocchino, aiutato a sua volta da un connazionale a tirare sulla sponda il giovane caduto nel Po. «Quei due marocchini - concludono Murelli e Pisani - hanno onorato il significato universale delle parole del Talmud: “chi salva una vita salva il mondo intero”».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

Ultime di Oggi
  • Economia

    Elezioni del CdA Terrepadane: Coldiretti contro Coldiretti

  • Economia

    Coldiretti: «Al Consorzio Agrario chiediamo più trasparenza»

  • Cronaca

    Covid-19: 24 nuovi casi e nessun decesso nel Piacentino

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Isa Mazzocchi è la "chef donna 2021" per Michelin

  • Cronaca

    «Quando permetti alla mafia di entrare in casa tua, hai già perso tutto»

  • Attualità

    Un premio di laurea per ricordare Fausto Zermani

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento