rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Il dibattito

«Promessa disattesa, anche quest’anno Giardini Margherita chiusi per il Grest»

Cugini (ApP) contesta la Giunta. Ferri (Pd) ammette: «Non va bene, ma è l’ultimo anno». Barbieri: «Ma voi lascereste i vostri figli lì con i cancelli aperti?»

«Pessima scelta la chiusura dei Giardini Margherita per il Grest, come avvenuto negli anni della Giunta Barbieri. Alle promesse bisogna far seguire i fatti, abbiamo votato in quest’aula un emendamento contro la chiusura dei cancelli». A segnalare la cosa, in aula, è stato Stefano Cugini, consigliere di Alternativa per Piacenza, che se l’è presa con un provvedimento – la chiusura dei cancelli per permettere il Grest – che era stato uno dei simboli dell’azione dell’ex assessore alle politiche giovanili Luca Zandonella, oggi rappresentante della Lega.

«La chiusura dei Giardini non va bene – ha evidenziato anche Sergio Ferri (Pd) - sono uno spazio pubblico, l’avevo detto in campagna elettorale. Però il sindaco ci ha fatto sapere che sarebbe stato l’ultimo anno, che non si è fatto in tempo a predisporre un altro piano, il sacerdote della parrocchia di San Savino sostiene che senza la chiusura, quest’anno, non si riusciva a organizzare il Grest». Insomma, questa volta si rimane con il modello di Grest precedente.

«La sicurezza va garantita – ha tuonato invece l’ex sindaco Patrizia Barbieri -, non trovo spiacevole organizzare ai Giardini l’iniziativa. Lascereste i vostri figli con altri 300 ai Giardini Margherita, con il via-vai di gente che c’è, con i cancelli aperti? È un modo per aiutare 300 famiglie». «Posso assicurare - ha replicato l’assessore ai lavori pubblici Matteo Bongiorni – che l’assessore Mario Dadati avrebbe preferito non chiuderli i cancelli».

Al termine della seduta consiliare, anche Luca Zandonella (Lega), in una nota, ha voluto dire la sua sull’argomento. «A mio avviso - è la dichiarazione del consigliere leghista - bisogna ascoltare chi da anni realizza questa bellissima iniziativa, ossia la parrocchia San Savino. Da tempo gli organizzatori, dopo anche un confronto con tanti genitori, hanno bisogno - per poter organizzare il Grest in piena sicurezza - che i Giardini Margherita siano a piena disposizione di ragazzi ed educatori: cosa c'è di male nel concederlo per 15 giorni totali in un intero anno? Auspico che questa iniziativa, nata - con grande orgoglio - durante la scorsa amministrazione comunale, rimanga inalterata anche nei prossimi anni, altrimenti perderemmo un bellissimo evento, che porta gioia, vitalità e sicurezza ai Giardini Margherita».

Stefano Cugini-37

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Promessa disattesa, anche quest’anno Giardini Margherita chiusi per il Grest»

IlPiacenza è in caricamento