I liberali: «I politici non facciano i coccodrilli»

L'associazione dei Liberali Piacentini commenta l'inchiesta della Procura

«I fatti - scrivono in una nota l'associazione dei Liberali Piacentini - dai quali è sconvolto in questi giorni il Comune di Piacenza (da 15 anni ininterrottamente governato dalla Sinistra) sono di una gravità inaudita. Ledono – se saranno accertati sussistenti – la dignità di una comunità finora sempre conosciuta come grandemente (e naturalmente, per tradizione) legalitaria. La politica non si metta – per favore – a puntare il dito, se non contro se stessa. È il lassismo dei politici, infatti, che (al di là e al disopra dei fatti piacentini) ha portato ad una situazione nella quale faccendieri e profittatori trovano l’acqua in cui nuotare. E sono le leggi fatte dai politici, in gran parte su pressione di irresponsabili sindacati, che – impedendo i dovuti controlli anche in caso di “malattia” o di “assistenza parenti disabili” – hanno consentito, e consentono, che questo fenomeno deteriore stia ormai transitando dal settore pubblico a quello privato. I politici, allora, non facciano i coccodrilli. Facciano leggi (e delibere) idonee».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento