menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Consorzio Agrario

L'ex Consorzio Agrario

I Liberali: «Il Pd parla come se fosse l’associazione dei costruttori»

L’associazione: «Il Pd che critica la Giunta? Ma per favore… Vorremmo anche noi che fosse più attiva e liberale, ma è inaccettabile che certe pretese vengano rivendicate dai dem»

Torna a far sentire la propria voce l’associazione dei Liberali Piacentini. Stavolta lo fa replicando alle parole del segretario provinciale del Pd Silvio Bisotti e al capogruppo dem in Consiglio comunale, Stefano Cugini. «Come Associazione dei Liberali piacentini, non siamo teneri (ed è ben noto) con la Giunta Barbieri: vorremmo che fosse più attiva, che si caratterizzasse in senso liberale. Ma è inaccettabile che certe “sfide” (o pretese “sfide”) arrivino dal Pd, che ha condannato questa città all’immobilismo in tutti i campi meno che in quello dei lavori pubblici, ponendo priorità (come quella del Carmine, anche a parte i guasti procurati al monumento) che non sono tali, e che tantomeno dovrebbero esserlo per un partito che si presenta come animato da afflati sociali. E va bene che i piddini non sanno neppur più cosa sono e dove vogliono andare, ma che facciano comunicati che sembrano usciti dall’associazione costruttori, che propongano sempre lavori e lavori e basta, come se l’edilizia fosse lo scopo loro e l’unico, la dice lunga sugli intendimenti dai quali sono animati. Eppure, proprio il segretario attuale del Pd, l’ex assessore e dc Silvio Bisotti, dovrebbe sapere che cosa i piacentini chiedono. Ad esempio, chiedevano che il Comune non scaricasse addosso a 40mila piacentini della città (tanti sono gli interessati ai 47 rivi che sottostanno le loro case) le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria delle ex fognature di Piacenza, che a carico dei cittadini – prima dell’avvento di Bisotti – non sono mai state, per secoli, coinvolgendo numerosi proprietari di casa (che – con Bisotti assessore – andarono a protestare anche davanti al Comune) in un contenzioso fuori dal mondo ma che è finito solo con Sindaco Patrizia Barbieri. Ebbene, a dichiarare comunali i rivi (e quindi a rassicurare i piacentini) ci ha pensato la Giunta Barbieri. Ne prenda nota, il segretario provinciale del Pd. Perché il Pds non diventi Partito dello straniero».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento