«I sindaci chiedano lo stato di calamità alla Regione»

Murelli e Pisani (Lega): «Noi vigileremo sull’iter e sul presidente Bonaccini affinché invii le richieste alla presidenza del Consiglio»

Pisani e Murelli

«I sindaci verifichino i danni e chiedano alla Regione lo stato di calamità. Noi provvederemo a controllare che l’iter prosegua e che il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, invii le richieste alla presidenza del Consiglio». Lo affermano i parlamentari della Lega, Elena Murelli e Pietro Pisani, dopo che il territorio piacentino è stato colpito dalle piogge e da un forte vento che hanno provocato danni alle strade. Ma si sono registrati  danni anche all’agricoltura e alle aziende agricole, in particolare in Val d’Arda, Val Nure, Val Trebbia e Val Tidone, come segnalato da Coldiretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento